Questo sito contribuisce alla audience de

Cortina Curling Cup: il Team Constantini si ferma ai quarti, trionfo finale per Yildiz e compagne

Cortina Curling Cup: Sconfitte pesanti per Constantini senza due compagne di squadra sul ghiaccio di casa
Info foto

Manaz Production

Curlingstagione 2023/24

Cortina Curling Cup: il Team Constantini si ferma ai quarti, trionfo finale per Yildiz e compagne

L'unica tappa italiana del World Curling Tour, un grande successo organizzativo allo Stadio Olimpico di Cortina, ha visto la formazione di casa condizionata dallo stato precario (causa influenza) di Zardini Lacedelli e Lo Deserto. Tanta esperienza per le giovani guidate da Rebecca Mariani, con sorpresa finale per la vittoria delle turche capaci di battere Schwaller.

E' terminata quest'oggi la Cortina Curling Cup, con una prima edizione più che soddisfacente sotto tanti punti di vista, anche se la formazione più attesa tra le dieci in gara sul ghiaccio dello Stadio Olimpico di Cortina d'Ampezzo, il Team Constantini, purtroppo ha dovuto fermare la sua corsa ai quarti di finale.

E' stato un torneo difficile, prima di tornare a competere a livello slam, per Stefania Constantini, Angela Romei, Elena Antonia Mathis, Giulia Zardini Lacedelli e Marta Lo Deserto, con le ultime due condizionate da uno stato influenzale e ai box per la partita decisiva, con la squadra ridotta a tre unità. Dopo il ko netto contro il Team Yildiz, la compagine azzurra di riferimento a livello nazionale ha dovuto vedersela con le coreane guidate da Gim, n° 2 del ranking mondiale, nel quarto risultato fatale con il 6-0 in favore delle asiatiche.

Anche Rebecca Mariani non ha avuto molta fortuna, uscendo sconfitta in tutte le partite del girone, ma la giovane formazione italiana ha fatto esperienza e, oltre a giocarsi il derby inaugurale contro Constantini, ha retto il passo anche nelle successive sfide con Yildiz, Munro e Schwaller. E alla fine del torneo, ecco la sorpresa con le turche del Team Yildiz capaci di prendersi il titolo della Cortina Curling Cup, battendo le svizzere capitanate da Schwaller nella finalissima risolta col punteggio di 6-4.

Sul podio anche il Team Roervik (Norvegia), che ha regolato proprio Gim, costretta al quarto posto.

#MARIANI #CONSTANTINI #CORTINA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
24
Consensi sui social

Ultimi in Sport invernali

Le classifiche dopo Aspen: Feller, +169 pt su Strasser e la coppa di slalom può arrivare a Kranjska Gora

Le classifiche dopo Aspen: Feller, +169 pt su Strasser e la coppa di slalom può arrivare a Kranjska Gora

Lo slalom sulla Strawpile ha chiuso la lunga trasferta americana composta da cinque gare tecniche: il tirolese, entrando di nuovo in rimonta nella top five, potrà accontentarsi di un 8° posto per brindare già domenica prossima. Meillard è vicinissimo a cogliere l'obiettivo del podio nella generale, in cui Paris rimane 7°. Nella WCSL, Sala finisce sul confine della top 15 persa da Vinatzer, con Amiez sempre più in risalita.