Questo sito contribuisce alla audience de

Maximilian Arndt centra il primo successo stagionale a Lake Placid e si prende la leadership in Coppa del Mondo

Maximilian Arndt centra il primo successo stagionale a Lake Placid e si prende la leadership in Coppa del Mondo
Info foto

Getty Images

BobBob - Lake Placid

Maximilian Arndt centra il primo successo stagionale a Lake Placid e si prende la leadership in Coppa del Mondo

Quarta gara stagionale e quarta vittoria tedesca nel bob a quattro. Quest'oggi a Lake Placid nel primo dei tre appuntamenti nord-americani del calendario si è imposto piuttosto nettamente Maximilian Arndt, che con questo successo è passato in testa alla classifica di Coppa del Mondo.

Il due volte campione del mondo della specialità ha letteralmente dominato la prova odierna siglando in entrambe le run in programma i migliori riferimenti cronometrici. Come di consueto il ventottenne della Turingia ha fatto la differenza nella difficile parte guidata del tracciato della stato di New York pennellando al meglio l'uscita dalla curva 12 risultando uno dei pochi piloti al via capace di controllare la sbandata del proprio bob. 

Arndt che quest'oggi gareggiava assieme ai frenatori Korona, Putze ed Heber, con questa splendida prestazione ha inoltre dimostrato ai giovani compagni di squadra Friedrich e Walther che gli avevano rubato la scena nelle prime tre gare, di aver raccolto il guanto di sfida e di essere pronto a lottare fino alla fine per la conquista della Sfera di Cristallo. Con questo successo il secondo consecutivo a Lake Placid il nono della carriera, l'atleta di Oberhof prosegue l'imbattibilità della Germania nel bob a quattro, dato che la formazione tedesca in queste prime 4 gare stagionali ha sempre monopolizzato il primo gradino del podio.

Alle spalle del vincitore staccato di 28 centesimi si è piazzato Alexander Kasjanov. L'esperto pilota russo per il secondo anno consecutivo è riuscito a mettersi in luce sulla pista americana regalando alla Russia il primo podio stagionale. Kasjanov ha preceduto di soli 9 centesimi uno straordinario Justin Kripps che ha ingaggiato una splendida lotta sul filo dei centesimi col britannico Deen e lo svizzero Peter per l'ultimo posto della top-three. 

Il pilota canadese forte dei 7 centesimi acquisiti nel corso della prima discesa è riuscito sul finale a resistere al ritorno di Deen precedendo il rivale di appena 4 centesimi e conquistando il suo primo podio nel bob a quattro. Kripps che in passato aveva trionfato a Koenigssee ma nel bob a due, dopo quasi due anni riporta un equipaggio battente bandiera canadese nelle prime tre posizioni del podio, prima di lui l'ultimo ad esserci riuscito era stato il ritirato Lyndon Rush. 

La top five viene completata da Rico Peter che grazie ad una buona heat finale è riuscito a sopravvanzare Francesco Friedrich apparso in questa circostanza decisamente poco a suo agio sulla pista americana. Se il pilota di Pirna ha disputato una prova al di sotto delle aspettative chi esce con le ossa rotte da questo primo appuntamento negli "States" è sicuramente il suo compagno di squadra Nico Walther che nel giro di tre settimane è passato dalla gioia per il successo in Coppa del Mondo ad un'anonima tredicesima piazza. Il talentuoso pilota tedesco quest'oggi su un tracciato che conosce poco, ha commesso parecchie sbavature che l'hanno allontanato dalle posizioni di vertice già nel corso della prima discesa

Undicesima posizione per l'azzurro Simone Bertazzo che dopo la discreta manche iniziale chiusa all'ottavo posto, nel corso della run conclusiva è stato protogonista di parecchie imprecisioni che gli hanno fatto perdere tre piazzamenti

La gara odierna verrà ricordata anche per lo storico debutto di un equipaggio interamente femminile in una competizione di Coppa del Mondo. Le canadesi Kaillie Humpries, Melissa Lotholz, Genevieve Thibault e Cynthia Appiah hanno infatti "sfidato" gli uomini in una disciplina tradizionalmente maschile ottenendo però poche soddisfazioni. Il quattro femminile come prevedibile ha subito un pesante distacco già in fase di spinta (61 centesimi di gap n.d.r.) che nel corso della discesa si è tramutato in un ritardo considerevole.

Nella seconda heat inoltre l'equipaggio canadese è stato protagonista di una pessima partenza che per poco rischiava di far scivolare fuori dall'abitacolo la prima delle quattro frenatrici. Anche a causa di questo episodio Humphries ha chiuso in ultima posizione con quasi 5 secondi di ritardo da Arndt palesando un ritardo abissale anche nei confronti di Jackson che le è finito davanti. Considerando il distacco subito e lo spettacolo offerto, questo debutto del bob a quattro femminile non ha fatto altro che dare ragione agli scettici che da sempre si sono detti contrari a questa disciplina.

Il prossimo appuntamento con la serie mondiale di bob a quattro è in programma tra sette giorni sulla pista di Park City.

IBSFSLIDING #ARNDT #LAKEPLACID #BOBSLED #WC
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social