Questo sito contribuisce alla audience de

Friedrich piega ancora Lochner ed campione europeo di bob a quattro per la seconda volta. Baumgartner 9°

Friedrich piega ancora Lochner ed campione europeo di bob a quattro per la seconda volta. Baumgartner 9°
Info foto

IBSF / Viesturs Lacis

Bob

Friedrich piega ancora Lochner ed campione europeo di bob a quattro per la seconda volta. Baumgartner 9°

Francesco Friedrich domina ad Igls e torna a riprendersi lo scettro continentale nel bob a quattro. Il fuoriclasse di Pirna al via coi frenatori Bauer, Schueller e Straub sigla i migliori parziali sia in fase di spinta che nella singola discesa conquistando nel frattempo anche il secondo successo consecutivo in Coppa del Mondo.  

Il quattro volte campione olimpico e autentica leggenda del bob mondiale, dopo gli incoraggianti progressi messi in luce ieri nel bob a due, quest'oggi non ha avuto rivali ritornando a dominare come aveniva fino a due stagioni fa. Il trentatreenne della Sassonia ha preceduto di 14 centesimi il "solito" rivale Johanes Lochner unico avversario in grado di impensierlo, e di ben 46 centesimi il lettone Emils Cipulis che si è cosi regalato il primo podio della carriera in Coppa del Mondo ed il primo bronzo continentale. 

Quarta piazza per un altro tedesco, Adam Ammour che non è riuscito a regalare alla Germania il podio completo per soli 9 centesimi. Decisamente più staccati gli altri equipaggi, con l'elvetico Simon Friedli quinto ma a 83 centesimi da Friedrich e col rientrante Brad Hall (campione in carica) che si è dovuto "accontentare" della sesta posizione a pari merito col cinese Sun e con l'altro svizzero Follador. 

Undicesima posizione assoluta, nona a livello continentale per l'equipaggio italiano portato in gara da Patrick Baumgartner e spinto dai frenatori Erik Fantazzini, Robert Mircea e Lorenzo Bilotti. La corta pista austriaca ancora una volta non ha permesso al team azzurro di fare la differenza nel tratto guidato impedendo a Baumgartner per la prima volta in questa stagione di chiudere tra i migliori dieci di Coppa del Mondo. 

Tredicesimo assoluto e undicesimo nella classifica valida per il campionato europeo il secondo bob azzurro pilotato dal friulano Mattia Variola e accompagnato da Josè Delmas Obou, Fabio Batti e Mauro Colantoni che ha chiuso a soli 9 centesimi da Baumgartner. Tutto sommato un buon risultato per il pilota delle Fiamme Azzurre che riscatta prontamente l'opaca prestazioni di ieri nel bob a due.

Nella gara di bob a due femminile che ha aperto ad Igls la terza e conclusiva giornata di gare, altro monologo targato Germania. Lisa Buckwitz e Vanessa Mark si sono aggiudicate il secondo appuntamento stagionale precedendo sul podio le connazionali Kim Kalicki e Laura Nolte staccate rispettivamente di 9 e 44 centesimi dalla vetta. Per Buckwitz in particolare, si chiude un weekend da sogno caratterizzato da tre vittorie consecutive, due nel monobob e quella odierna nel bob a due.

La ventinovenne originaria di Berlino, curiosamente ha stampato gli stessi tempi al centesimo sia nelle spinte che nelle due discese in programma portandosi al terzo posto nella classifica generale ancora guidata dalla campionessa olimpica Nolte. Quarta piazza a soli 8 centesimi dalla terza tedesca per una delusa Breeana Walker che ha sognato a lungo il primo podio in Coppa del Mondo dopo aver chiuso la prima tornata in terza posizione in co-abitazione con Elana Meyers-Taylor poi sprofondata al sesto posto. 

Diciottesima posizione per l'equipaggio italiano pilotato da Giada Andreutti e spinto da Tania Vicenzino. Le due friulane hanno chiuso a 2"78 da Buckwitz pagando un po' troppo in fase di spinta.

Sempre in ambito femminile ,contemporaneamente alle prove di Coppa del Mondo, a Sigulda si è disputata la quarta gara stagionale di bob a due valida per il circuito di Coppa Europa. In Lettonia il successo è andato alla belga Kelly Van Petegem che in rimonta ha superato la tedesca Diana Filipszki leader dopo la prima tornata e si è presa anche la leadership nella classifica generale. In Casa Italia, arriva il miglior risultato stagionale grazie a Simona De Silvestro e Giulia Chenet. La pilota automobilistica alla sua prima stagione full time nel bob, conquista il sesto posto in un contesto di gara decisamente difficile per una debuttante. Il divario dalla vetta è ancora importante ma sul guidato la pilota di Casa Porsche ha dimostrato di saperci fare. 

Nella gara maschile di bob a due sempre valida per la serie europea, secondo poker consecutivo per la Germania. Dopo il secondo posto di ieri il leader della graduatoria generale Alexander Czuday si prende la rivincita e conquista il terzo successo stagionale nel circuito cadetto precedendo di appena 5 centesimi il connazionale Hanninghofer e di 11 e 16 centesimi gli altri due compagni di squadra Semmler e Zern. Piccolo passo indietro per l'azzurro Alex Verginer in gara quest'oggi con Matteo Storti che chiude in undicesima posizione mancando per la prima volta in questa stagione l'accesso nella top10. 

Completato questo lungo weekend di gare ora entrambi i circuiti del bob si prendono un periodo di pausa. La Coppa Europa tornerà in scena il primo weekend di gennaio da Altenberg, mentre la Coppa del Mondo riprenderà da Sankt Moritz il 12 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
26
Consensi sui social

Più letti in Sport invernali

Mowinckel, l'annuncio shock: Sì, mi ritirerò a fine stagione. Sono felice di lasciare al vertice

Mowinckel, l'annuncio shock: Sì, mi ritirerò a fine stagione. Sono felice di lasciare al vertice

La campionessa norvegese annuncia lo stop agonistico dopo le finali di Saalbach: lascerà con gli splendidi argenti olimpici di PyeongChang 2018, vittorie in CdM in tre discipline e quel sorriso che resta nel cuore di tutti gli appassionati.