Questo sito contribuisce alla audience de

Friedrich e Jamanka dominano a Sigulda. Ottimo settimo posto per gli azzurri Baumgartner-Bilotti

Friedrich e Jamanka dominano a Sigulda. Ottimo settimo posto per gli azzurri Baumgartner-Bilotti
Info foto

IBSF

Bob#baumgartner #friedrich #ibsfsliding #bobsled

Friedrich e Jamanka dominano a Sigulda. Ottimo settimo posto per gli azzurri Baumgartner-Bilotti

Doveva essere dominio tedesco e dominio teutonico è stato a Sigulda nel primo weekend di gare valevoli per la Coppa del Mondo di bob. Sul budello baltico, Francesco Friedrich ha da subito dettato legge, conquistando due perentori successi in entrambe le prove di bob a due in programma, mentre la connazionale Mariama Jamanka ha regalato alla Germania l'en plein di vittorie aggiudicandosi la prima gara femminile della stagione.

Il fenomeno di Pirna accompagnato in gara 1 dal fedele frenatore Thorsten Margis e in gara 2 da Alexander Schueller ha dovuto faticare più del previsto per aggiudicarsi le sue prime vittorie della carriera sulla pista di Sigulda. Friedrich, infatti, si è trovato di fronte un super competitivo Johannes Lochner che in coppia con Erik Franke ha saputo tener testa al blasonato compagno di squadra in entrambe le gare, chiudendo con un ritardo di appena 4 centesimi nella prima prova stagionale e di 21 centesimi nella seconda.

Un divario davvero risicato che ha acceso una due giorni di gara caratterizzata più dalle grandi assenze che dai risultati in pista. A causa delle restrizioni governative in materia di Covid-19, il primo appuntamento stagionale ha visto al via solamente equipaggi europei, con i nord-americani, gli asiatici ed i russi costretti a rimanere nei propri paesi in attesa di tornare a gareggiare nei primi giorni del 2021.  

In contumacia dei piloti extra-europei, a Sigulda sono saliti in cattedra gli svizzeri e gli atleti di casa che sono riusciti nell'intento di strappare alla Germania la tripletta. Sia in gara1 che in gara2 sul terzo gradino del podio si è issato il giovane elvetico Michael Vogt che ha ben figurato soprattutto nell'ultimo tratto di pista dove ha pilotato il suo bob sugli stessi tempi dei primi due della classe. La top5 è stata completata in entrambe le gare da Christoph Hafer e dal sorprendente Ralfs Berzins che è stato il migliore degli atleti di casa.

Da Sigulda arrivano segnali incoraggianti anche da parte della squadra azzurra. Patrick Baumgartner e Lorenzo Bilotti in particolare hanno impressionato per i notevoli miglioramenti effettuati in fase di spinta e con pieno merito hanno concluso gara 1 al settimo posto assoluto, mentre in gara 2 si sono classificati in undicesima posizione. Un risultato, quello di gara 1, decisamente interessante che permette al pilota altoatesino di ottenere il miglior risultato della carriera in Coppa del Mondo, portando il bob azzurro a livelli che non si vedevano da parecchi anni. In particolare il campione olimpico giovanile di Innsbruck 2012 ha ridotto notevolmente il gap con gli equipaggi che compongono la top5 e questo fa ben sperare per il prosieguo della stagione. Nel complesso buona anche la prova di Mattia Variola tredicesimo in entrambe le gare in programma, che assieme al frenatore Costantino Ughi e al rookie Alex Pagnini ha immagazzinato importanti discese che saranno estremamente utili nelle prossime stagioni.

Nella prova femminile, caratterizzata dalle pesanti assenze delle due fuoriclassi statunitensi Humphries e Meyers-Taylor e della detentrice della Coppa del Mondo Stephanie Schneider, netta vittoria per la campionessa olimpica Mariama Jamanka e Vanessa Mark che hanno preceduto di 13 centesimi la sempre più convincente austriaca Katrin Beierl e di 58 la connazionale Kim Kalicki.

Il prossimo appuntamento con la Coppa del Mondo di bob è in programma tra sette giorni nuovamente sulla pista di Sigulda, dove si disputeranno altre due gare di bob a due maschile e la seconda prova stagionale di bob femminile.

#BAUMGARTNER #FRIEDRICH #IBSFSLIDING #BOBSLED
© RIPRODUZIONE RISERVATA
52
Consensi sui social