Questo sito contribuisce alla audience de

Bob a 4 mondiale, è sempre Friedrich il dominatore. Un po' di azzurro con Baumgartner per la top 10

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Bobcampionati del mondo 2021

Bob a 4 mondiale, è sempre Friedrich il dominatore. Un po' di azzurro con Baumgartner per la top 10

Dopo due delle quattro manches in programma, ad Altenberg comanda sempre il fuoriclasse tedesco davanti a Maier e Lochner. Schneider guida nel monobob femminile.

Il solito Francesco Friedrich guida a metà gara della prova di bob a 4 che, con le due manches decisive di domenica, chiuderà il campionato del mondo di Altenberg.

Nonostante una fase di ingresso problematica in entrambe le run, l'asso di Pirna riesce a compensare con linee pulite e correzioni impercettibili che gli permettono di precedere l'austriaco Benjamin Maier, che gli era rimasto vicino, addirittura a soli 8 centesimi dopo la prima discesa. Molto più staccati gli altri, con il lettone Oskars Kibermanis che grazie ad una splendida seconda run rimonta e si porta a soli 11 centesimi dall'ultimo posto sul podio occupato per il momento dal tedesco Johannes Lochner, che in questa rassegna iridata continua a non convincere completamente e che dovrà difendersi nella lotta per il bronzo anche dal canadese Justin Kripps.

Ottima prima giornata di gara per l'equipaggio composto da Patrick Baumgartner con Eric Fantazzini, Costantino Ughi e Lorenzo Bilotti come frenatori. Gli azzurri disputano una discreta prima manche ed un'ottima seconda che permette loro di raggiungere la 12esima piazza con vista sulle prime dieci posizioni e non solo, considerato che i coreani che occupano l'ottavo posto sono distanti 16 centesimi mentre si ribalta nelle ultime curve della seconda discesa l'equipaggio svizzero con pilota Simon Friedli.

In precedenza vi era stato lo storico debutto iridato per il format del Monobob femminile, che in questa stagione si è affacciato al panorama mondiale con le World Series, anche in concomitanza di alcune tappe di CdM. La squadra tedesca che fin qui aveva palesato evidenti limiti in questa specialità, arriva preparatissima al primo evento di spessore piazzando tutte e quattro le proprie atlete nelle prime posizioni. A guidare dopo metà gara è Stephanie Schneider: prima manche molto pulita, ma causa una seconda discesa non perfetta ecco che l'unica non teutonica lì davanti, la statunitense Kaillie Humphries, si avvicina fino a portarsi a soli 4 centesimi dalla leadership prima delle due run decisive di domani.

Terzo posto parziale per la giovanissima campionessa del mondo junior di bob a due, Laura Nolte, che guidava la gara dopo una prima run pulitissima ma è costretta ad inseguire in virtù di una seconda discesa piena di errori. Quarto e quinto posto occupato dalle altre tedesche Jamanka e Kalicki, ancora in corsa per una medaglia, sesta la canadese Appiah. La nuova specialità e il tracciato complicato portano numerose atlete a commettere molti errori al limite del ribaltamento e non mancano le sorprese in negativo, come quella dell'australiana Breeana Walker, al momento 15esima, ed Elana Meyers-Taylor. L'atleta a stelle e strisce, dopo la consueta poderosa parte iniziale timbrata con il record di spinta in coabitazione con la canadese Appiah, durante la prima discesa si intraversa alla curva nove e si ribalta completamente.

Domenica le due manches che assegneranno le medaglie.

 

Matteo Collodoro

© RIPRODUZIONE RISERVATA
14
Consensi sui social