Mercoledì 23 Ottobre, 9:17
Utenti online: 32
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

Biathlon: Dorothea Wierer trionfa nella Sprint femminile di Hochfilzen

Biathlon: Dorothea Wierer trionfa nella Sprint femminile di Hochfilzen

Wierer, ancora una volta spaziale al poligono, ha battutto Kaisa Mäkäräinen di soli 6 decimi. 

 

Entrambe, dopo aver fatto percorso netto nella serie a terra, hanno commesso un errore in piedi. L'azzurra, estremamente competitiva nel fondo ha superato la finlandese grazie alla rapidità al tiro, uscendo dal giro di penalità con 11" di margine. Nell'ultima tornata il testa a testa a distanza tra le due è stato avvincente e incerto come non mai. Alla fine la vittoria è andata sul filo di lana a Wierer, che con questo risultato allunga sulla rivale in classifica generale. Terza piazza per la russa Yurlova, che ha preceduto di 9 decimi Vittozzi, 4a sul traguardo. 

Dati alla mano Wierer ha ottenuto il 3° tempo sugli sci, a 24" da Mäkäräinen, tutti recuperati nel range time. In questo parziale l'altoatesina ha fatto nettamente la differenza, rifilando a tutte dagli 8" a salire. In particolare nella seconda serie lo shooting time è stato irreale: 19", tre secondi meglio rispetto alla prima delle avversarie. 

Per Wierer è la quinta vittoria in carriera in competizioni individuali di primo livello, e soprattutto la prima nel formatMäkäräinen conquista invece l'80° podio. Le due, favorite anche per l'Inseguimento, sono separate in classifica generale da 19 punti e a pari merito in quella di specialità. 

Lisa Vittozzi ha commesso un errore a terra ma è poi stata perfetta in piedi. Nel giro finale ha provato a rimontare i 10" che la separavano dalla zona podio all'uscita dal poligono, ma la sua rincorsa si è fermata a 9 decimi dalla terza posizione. Resta comunque l'ottima prova dell'azzurra che per il momento in stagione si è sempre piazzata tra la 4a e la 6a piazza, e al momento è terza in classifica generale. Nell'Inseguimento di sabato Yurlova e Vittozzi partiranno con 25" di ritardo dalla coppia Wierer-Mäkäräinen. 

La polacca Monika Hojnisz e la bielorussa Iryna Kryuko, entrambe senza errori, hanno chiuso rispettivamente 5a e 6a, precedendo Paulina Fialkova (1+0) 7a, Anaïs Chevalier (0+1) 8a, Irina Starykh (0+0) 9a e Anastasiya Kuzmina (2+0) 10a. Tiril Eckhoff, al rientro dopo un malanno di stagione, ha chiuso 16a. La norvegese ha condotto un'ottima prima parte di gara, ma poi ha avuto diverse difficoltà nel poligono in piedi, dove ha commesso un doppio errore. 

Per l'Italia è entrata in zona punti anche Federica Sanfilippo, in lotta per il podio fino alla seconda serie ma poi costretta a compiere due giri di penalità. Sul traguardo è giunta 19a a 1'08" da Wierer. Sono finite al di fuori della top 40 Alexia Runggaldier 43a (0+0) e Nicole Gontier 74a (2+2), quest'ultima non prenderà parte all'Inseguimento di sabato. 

Domani alle 14:15 prenderà il via la Sprint Maschile! 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA