Mercoledì 22 Maggio, 10:39
Utenti online: 437
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

Biathlon: Dmytro Pidruchniy sorprende tutti nell'Inseguimento Maschile, secondo Johannes Bų

Biathlon: Dmytro Pidruchniy sorprende tutti nell'Inseguimento Maschile, secondo Johannes Bų

Nell'ultima serie l'ucraino ha approfittato degli errori del norvegese, conquistando la prima vittoria in carriera. Delusione per Johannes Bø, dominatore assoluto per tre quarti di gara. Bronzo a Quentin Fillon maillet.

Come da copione Johannes Thingnes Bø  ha tenuto sin da subito un passo sugli sci insostenibile per gli avversari, entrando al poligono con quasi un errore di margine sul primo degli inseguitori, Alexander Loginov. In piazzola è poi stato rapido e preciso, mentre dietro il russo ha  dovuto avviarsi verso l’anello di penalità. In seconda posizione si è così portato Martin Fourcade, transitato all’intermedio con 39” da recuperare.

Nel corso della seconda tornata il norvegese ha fatto il vuoto ma ha poi mancato un bersaglio, lasciando una flebile speranza di rimonta agli avversari. Sia Fourcade che Loginov sono stati perfetti al tiro ma sono stati raggiunti da Erik Lesser e Benjamin Weger.

Dopo aver guadagnato un’altra ventina di secondi sugli sci, nella terza serie Johannes Bø ha di nuovo commesso un errore ma dietro nessuno ha saputo approfittarne. Tutti hanno mancato uno o più bersagli e in seconda piazza si è issato Dmytro Pidruchnyi. L’ucraino è passato con 48” di ritardo dal leader della gara in compagnia dei francesi Guigonnat e Fillon Maillet, di Tarjei Bø e Garanichev.

Johannes Bø è entrato al poligono finale con un minuto di margine sugli inseguitori, ma ha commesso addirittura tre errori, riaprendo la partita per la medaglia d’oro. L’occasione è stata colta da Pidruchnyi, che con lo “zero” si è portato al comando con 15” sul fenomeno norvegese.

Nella tornata conclusiva i due hanno duellato per la vittoria. Bø si è messo a menare a testa bassa ma l'ucraino ha difeso egregiamente il vantaggio, conquistando la prima medaglia d'oro iridata nel settore maschile per il suo paese. Il norvegese si è quindidovuto accontentare dell'argento, un risultato che sta stretto alla luce del dominio assoluto che ha dimostrato per tre quarti di gara. 

Dietro la lotta per la medaglia di bronzo si è risolta solo in volata, con il francese Fillon Maillet che ha preceduto Tarjei Bø. Ha provato ad inserirsi in questo duello anche Martin Fourcade che, dopo essere uscito dalla piazzola con 7" da recuperare al connazionale, nell'ultima tornata ha tentato la rimonta, chiudendo tuttavia

Il fuoriclasse francese sul traguardo ha preceduto il lettone Andrejs Rastorgujevs 6°, il connazionale Antonin Guigonnat 7°, lo svizzero Benjamin Weger 8°, il russo Evgeniy Garanichev 9° e l'austriaco Simon Eder 10°. Ha chiuso in 17a posizione il migliore tra gli italiani, Dominik Windisch. Sono invece finiti più indietro sia Thomas Bormolini 27° che Lukas Hofer 42°

© RIPRODUZIONE RISERVATA