Questo sito contribuisce alla audience de

Olga Zaitseva in difesa della sua Russia: "Sono pronta a combattere, so sparare"

Olga Zaitseva in difesa della sua Russia: 'Sono pronta a combattere, so sparare'
Info foto

Getty Images

Biathlonattualità

Olga Zaitseva in difesa della sua Russia: "Sono pronta a combattere, so sparare"

La campionessa olimpica di biathlon, forte sostenitrice del presidente Putin, ha messo nero su bianco la sua opinione sulla guerra con l'Ucraina.

L'ex biatleta russa Olga Zaitseva, plurimedagliata olimpica e mondiale con un palmares condito, suo malgrado, anche da una squalifica per doping post Giochi di Sochi 2014, ha recentemente dichiarato la sua posizione sul conflitto russo-ucraino.

Al sito "Ivezstia", Zaitseva ha rilasciato forti commenti in merito: "Quando è stata decretata la mobilitazione parziale, il mio pensiero è stato... perchè non mobilitare tutti? Io sono pronta a partire, non mi nascondo e so sparare". L'ex campionessa russa ha poi virato le sue opinioni sula decisione dell'Ibu in merito al divieto di partecipazione alla CdM del suo paese, consigliando ai suoi colleghi di gestire la rabbia e tornare più forti una volta finita la sospensione.

Zaitseva però, non si è fermata qui e crede nell'estensione geografica del suo paese: "Annettere diverse regioni ucraine ci consentirà di svilupparci. Non appena tornerà la pace, lavoreremo come avremo fatto in Crimea e avremo più atleti nella nostra rosa. Per me non c'è dubbio, continuerò a sostenere Putin".

E sull'Europa: "Sono influenzati dalla propaganda anti-russa, spero che prima o poi tutti si rendano conto della realtà dei fatti", ha concluso Zaitseva nel suo intevento al giornale russo.

 

 

 

#ZAITSEVA #UCRAINA #GUERRA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
46
Consensi sui social

Ultimi in biathlon

La Coppa del Mondo arriva ad Hochfilzen e l'italdonne punta a confermarsi: la start list della Sprint femminile

La Coppa del Mondo arriva ad Hochfilzen e l'italdonne punta a confermarsi: la start list della Sprint femminile

Il grande biathlon arriva sulle Alpi per il secondo appuntamento di Coppa del Mondo. Si parte giovedì con la Sprint femminile, venerdì sarà il turno degli uomini, mentre nel weekend sono in programma le staffette e gli inseguimenti per un calendario ricchissimo che proietterà gli atleti direttamente verso Le Grand Bornand prima della pausa natalizia. Alle 14.10 il via: Wierer e Vittozzi partiranno vicinissime tra di loro.