Martedì 17 Settembre, 22:41
Utenti online: 1316
Massimo Brignolo
Massimo Brignolo

foto di Biathlonworld

Lo slovacco Otcenas e la cinese Zhang, Inseguimento mondiale di Summer Biathlon

Lo slovacco Otcenas e la cinese Zhang, Inseguimento mondiale di Summer Biathlon

Le due combattute prove a Inseguimento chiudono i Campionati Mondiali di Summer Biathlon di Kaubichi.

In campo maschile arriva la medaglia d'Oro a sorpresa di Martin Otcenas, solo ventiduesimo nella Sprint di ieri. Il trentaduenne slovacco fa segnare per la prima volta in carriera un 20/20 e recupera posizione su posizione, giro dopo giro. Nell'ultima frazione stacca definitivamente ii russo Eduard Latypov e il doppio Oro di questa rassegna Timofey Lapshin, entrambi pagano 5 errori al tiro. 

Sul traguardo Otcenas fa segnare 10 secondi di vantaggio su Latypov e 15 secondi sullo sloveno Klemen Bauer (6 errori) che, autore di un grande finale di gara, supera allo sprint Lapshin e il bulgaro Krasimir Anev, quinto con tre errori. 

In campo femminile, mentre la russa Glazyrina esce di scena con 6 errori, l'altra vincitrice della Sprint di ieri, la ceca Lucie Charvatova getta una più che probabile medaglia all'ultimo poligono dove si presenta in testa alla gara in compagnia della cinese Yan Zhang e della russa Voronina. I tre errori in apertura della ceca la fanno precipitare in classifica mentre cinese e russa pagano una sola penalità e si ritrovano a duellare nell'ultimo giro; l'ultima salita dà la vittoria a Yan Zhang che precede sul traguardo Tamara Voronina di 8 secondi. Terzo posto per Vita Semerenko a 9"5. 

Nelle prove della categoria Junior arrivano le vittorie back-to-back, dopo l'Oro di ieri nella Sprint, per il bielorusso Dzmitry Lazouski e la cinese Yuanmeng Chu. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA