Venerdì 24 Novembre, 12:25
Utenti online: 1905
Massimo Brignolo
Massimo Brignolo

foto di Getty Images

La Germania supera sul filo la Norvegia nella Staffetta maschile di Anterselva

La Germania supera sul filo la Norvegia nella Staffetta maschile di Anterselva

La volata tra Simon Schempp e Emil hegle Svendsen decide la staffetta disputata in contumacia di Martin Fourcade, Anton Shipulin e Lukas Hofer.

Il lancio allunga il gruppo delle pretendenti al podio senza fare vittime eccellenti; la Russia con Maxim Tsvetkov e la Germania con Erik Lesser portano a casa 5 secondi di vantaggio su Dominik Windisch, il norvegese Birkeland, il kazako Savitskiy. La Francia paga 17" per le tre ricariche di Simon Fourcade, l'Austria di Mesotitsch è con il bulgaro Anev poco più indietro.

La seconda frazione esalta Evgeniy Garanichev che porta la Russia al giro di boa della gara con 5 secondi di vantaggio sulla Norvegia di L'Abee Lund e sulla Germania di Benedikt Doll, l'Austria riportata davanti da una buona frazione di Grossegger è a 12"; Svizzera, un ottimo Giuseppe Montello (una sola ricarica per lui) e la Francia con le 5 ricariche di Fabian Claude a una ventina di secondi.

Peiffer e Johannes Boe salutano Malyshko al poligono a terra dove il russo paga due ricariche e allungano ulteriormente nella sessione in piedi conquistando una trentina di secondi su Malyshko, rimangono a galla Waeger e Semakov intorno ai 50 secondi e poco più indietro la Francia nonostante le 3 ricariche di Desthieux e Tim Burke che riporta in alto gli Stati Uniti mentre Rudy Zini paga lo scotto dell'esordio con un giro di penalità che fa scivolare l'Italia in undicesima posizione.

La frazione decisiva si presenta come una prova a inseguimento tra Emil hegle Svendsen, che ha in dote il vantaggio di 18 secondi conquistato da Boe sugli sci, e Simon Schempp. La Russia cambia a 56" con quattro squadre a inseguire a una decina di secondi: Ucraina, Francia, Stati Uniti e Austria. Nel poligono in piedi Svendsen concede due ricariche, Schempp una e inizia un pazzesco sprint lungo un giro tra due dei migliori velocisti del circuito. La lotta per il terzo gradino del podio si risolve in una volata tra l'Ucraina di Pidruchnyi e la Russia di Babikov, salta la Francia dove Quentin Fillon Maillet chiude la giornata transalpina da dimenticare con un giro di penalità.

La vittoria si risolve in volata: Simon Schempp brucia Emil hegle Svendsen in spaccata dopo una curva arrembante; dietro Babikov attacca di potenza lontano dal traguardo e porta la Russia sul terzo gradino del podio.

La Germania ottiene la prima vittoria in staffetta maschile di una stagione che in tre prove ha premiato tre squadre diverse (oltre ai teutonici, la Francia e la Norvegia) con la palma di MVP che va sicuramente a Simon Schempp autore di una frazione conclusiva quasi perfetta; buone prestazioni di Lesser e Doll e volendo cercare il pelo nell'uovo un Peiffer lievemente sotto tono anche se paga la sfida con uno spumeggiante nelle versione odierna Johannes Boe.

Nella Norvegia, seconda, fanno il loro Birkeland, L'Abee Lund; Johannes Thingnes Boe sembra mettere un mattone importante per la vittoria mentre i due errori in piedi pesano sulla valutazione di Emil hegle Svendsen.

Una Russia praticamente perfetta in tre frazioni su quattro deve accontentarsi del terzo gradino del podio: sempre davanti con Tsvetkov e Garanichev, i russi pagano la brutta frazione di Malyshko che con 4 ricariche taglia fuori la squadra dalla lotta per il bersaglio grosso mentre Babikov, nonostante due ricariche, riesce a trascinare al terzo posto.

Seconda staffetta consecutiva da dimenticare per una Francia dove è difficile salvare qualcuno per la distribuzione tra tutti i frazionisti di un numero di errori inusuale: 3 ricariche di Simon Fourcade, 5 di Fabian Claude, 3 di Simon Desthieux, un giro di penalità per Quentin Fillon Maillet. Impossibile rimanere a galla.

L'Italia centra la decima posizione vicina alle ambizioni di una formazione che ha dovuto pagare l'assenza per influenza di Lukas Hofer. Dominik Windisch fa il suo chiudendo il lancio in terza posizione con 2 ricariche; Giuseppe Montello e Thomas Bormòlini mettono in carniere due ottime frazioni mentre Rudy Zini paga il naturale scotto dell'esordio pasticciando al tiro.


ANTERSELVA - STAFFETTA MASCHILE
1. GER [Lesser, Doll, Peiffer, Schempp] (0+7) in 1.13.57.2
2. NOR [Birkeland, L'Abee-Lund, J.Boe, Svendsen] (0+9) a 0"1
3. RUS [Tsvetkov, Garanichev, Malyshko, Babikov] (0+9) a 33"6
4. UKR [Pryma, Semenov, Semakov, Pidruchnyi] (0+5) a 46"7
5. AUT [Mesotitsch, Grossegger, Waeger, Landertinger] (0+8) a 49"2
6. USA [Bailey, Nordgren, Burke, Doherty] (0+10) a 1'04"9

Vai al risultato completo



 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Neveitalia Sport DB
Statistiche biathlon

Nation: NOR
Status: ACT

Nation: GER
Status: ACT

Nation: GER
Status: ACT

Nation: GER
Status: ACT

Nation: GER
Status: ACT

Ultimi di Biathlon