Questo sito contribuisce alla audience de

Kristin Harila nella storia: è l'alpinista più veloce di sempre a scalare i 14 "ottomila"

kristindd
Info foto

GoNuts Communication

Alpinismol'impresa

Kristin Harila nella storia: è l'alpinista più veloce di sempre a scalare i 14 "ottomila"

Partita ad aprile 2023, la norvegese ha concluso l'impresa quest'oggi, salendo il K2 e demolendo il primato precedente con soli tre mesi e un giorno complessivi.

Una giornata storica, giovedì 27 luglio 2023, per l'alpinismo mondiale.

La scalatrice Kristin Harila, ambassador di Osprey, ha completato la più rapida scalata di tutte e 14 le vette più alte del mondo. Dallo scorso aprile, la norvegese ha intrapreso la sua avventura per diventare la persona più veloce a scalare tutte le 14 vette più alte del mondo. Il suo obiettivo era battere il tempo record esistente di 6 mesi e 6 giorni, ponendosi il target di completare la sfida in meno di quattro mesi.

Oggi, verso le 10.45 del mattino, Kristin e la sua partner di scalate Tenjin (Lama) Sherpa hanno conquistato l'ultima vetta, il K2 in Pakistan, e hanno così raggiunto con successo le vette di 14 montagne che si ergono oltre gli 8000 metri in un fenomenale tempo record di soli 3 mesi e 1 giorno (92 giorni). Con questo incredibile risultato, Harila ha stabilito un nuovo punto di riferimento nella storia dell'alpinismo e si è assicurata lo status di pioniera eccezionale nel campo. Il suo traguardo è fonte di ispirazione per avventurieri e alpinisti di tutto il mondo, dimostrando che con dedizione e resilienza si possono raggiungere altezze straordinarie.

La collaborazione tra Harila e Lama ha messo in mostra l'essenza dell'unità alpinistica, trascendendo i confini e le culture per raggiungere grandi obiettivi insieme. Mentre Kristin e Lama tornano trionfanti da questo viaggio storico, hanno espresso la loro gratitudine ai loro sostenitori in tutto il mondo e alla comunità alpinistica per il loro incoraggiamento e fiducia. La scalatrice scandinava è diventata una leggenda dell'arrampicata in montagna, rivendicando diversi incredibili record mondiali fino ad oggi.

Durante la sua impresa delle 14 vette, Kristin ha ottenuto diversi record mondiali: la salita più veloce di tutte le 14 vette del mondo sopra gli 8000 metri, ma anche la prima norvegese e prima scandinava in assoluto a scalare tutte le 14 vette. Inoltre, la persona più veloce in assoluto a scalare le cinque montagne più alte del mondo: Everest, K2, Kanchenjunga, Lhotse, Makalu (69 giorni), pure il tempo più veloce per scalare due volte le cinque montagne più alte, in 439 giorni.

E ancora la persona più veloce in assoluto a scalare sei montagne in Nepal in primavera: Annapurna, Dhaulagiri, Kanchenjunga, Everest, Lhotse, Makalu (29 giorni), nonché la donna più veloce a scalare l'Everest e il Lhotse (meno di 8,5 ore il 22 maggio 2022), con le doppiette più veloci degli 8000 più alti, in 8 ore per Everest-Lhotse.

Jonathan Petty, Vice Presidente di Home & Outdoor di Osprey: “Oggi abbiamo visto Kristin Harila riscrivere la storia dell'arrampicata e, a nome di tutti noi di Osprey, vorrei personalmente congratularmi con Kristin e il suo team per un tale epico risultato. Scalare tutte e 14 le vette è la sfida alpinistica più grande di tutti i tempi e riuscirci in meno di 92 giorni è semplicemente incredibile. In ogni fase del suo progetto delle 14 vette, Kristin ha dimostrato una determinazione inarrestabile, una forza mentale e fisica estrema. È un'ispirazione per tutti noi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
1k
Consensi sui social

Ultimi in Sport invernali

La FISI ufficializza le squadre di Sci alpinismo per la stagione 2024/25. De Silvestro guida la Nazionale

La FISI ufficializza le squadre di Sci alpinismo per la stagione 2024/25. De Silvestro guida la Nazionale

E' arrivata oggi la composizione delle squadre nazionali di Sci alpinismo in vista della prossima stagione. Nessuna grande sorpresa, con la conferma dei big azzurri della disciplina e di Fabio Meraldi in veste di direttore tecnico. L'Italia conterà su 39 atleti suddivisi in 6 gruppi. Tra gli obiettivi della preparazione ci sono i Mondiali di Morgins (2-9 marzo 2025), ma si comincerà già a lavorare in ottica Milano Cortina 2026.