Questo sito contribuisce alla audience de

A Carezza arriva il primo podio azzurro: Coratti è 3° nel giorno di Baumeister, Ledecka beffata

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Snowboardcoppa del mondo 2021/22

A Carezza arriva il primo podio azzurro: Coratti è 3° nel giorno di Baumeister, Ledecka beffata

Snowboard: nel gigante parallelo sulla "Pra di Tori", l'altoatesino beffa Felicetti nella small final, mentre il tedesco piega Loginov. La fuoriclasse ceca getta via il successo, esulta così l'austriaca Ulbing mentre Nadya Ochner è nona con tanti rimpianti. Sabato altro appuntamento a Cortina.

Arriva nella prima gara di casa a Carezza, il podio numero 1 dello squadrone azzurro dello snowboard parallelo, con il PGS sulla “Pra di Tori”, il secondo della stagione di Coppa del Mondo dopo Bannoye, che vede Edwin Coratti cogliere un terzo posto di valore (l'undicesimo della carriera per uno dei veterani della nazionale di Pisoni).

Vince Stefan Baumeister, che aveva battuto proprio Coratti in semifinale, con Dmitrii Loginov costretto al secondo posto dopo aver beffato per 7 centesimi Mirko Felicetti, poi piegato dal connazionale nella small final per un altro 4° posto che il trentino colleziona, proprio come nell'esordio in Russia.

Erano usciti agli ottavi di finale Daniele Bagozza e Roland Fischnaller (capitan Fisch out nel derby contro lo stesso Coratti), alla fine rispettivamente 14esimo e 11esimo in classifica, con Maurizio Bormolini, arrivato sino ai quarti, che porta a casa un buon 8° posto.

Oltre ai cinque azzurri che si erano qualificati per la fase finale, c'è il 25° posto di Aaron March, detentore della Coppa del Mondo che ha vissuto un avvio di stagione non semplicissimo, e il 28° di Marc Hofer.

La gara femminile ha regalato la sorpresona proprio in finale: Ester Ledecka, miglior tempo in qualificazione e pronta a tornare al successo sulla tavola, che ha scelto sacrificando le gare di sci a Val d'Isère, ha clamorosamente sbagliato nell'atto decisivo contro l'austriaca Daniela Ulbing, che ha così brindato al terzo successo in carriera. Sul podio anche Ramona Hofmeister, che ha piegato nella small final la giapponese Miki.

Nadya Ochner si deve accontentare della 9^ posizione, dopo il 4° tempo in qualificazione e tanti, troppi errori nell'ottavo di finale risultato poi fatale a colei che vinse sulla Pra di Tori nel 2018.

E ora tutti a Cortina, con lo splendido PGS in Faloria sabato sera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
14
Consensi sui social

Parallel GS Femminile Carezza (ITA)

Parallel GS Maschile Carezza (ITA)

Più letti in snowboard

Gli azzurri dello snowboard partono per la Siberia: Moioli guida i 9 convocati per Krasnoyarsk

Gli azzurri dello snowboard partono per la Siberia: Moioli guida i 9 convocati per Krasnoyarsk

Coppa del Mondo di snowboard cross: venerdì le qualificazioni, poi nel week-end doppia gara con la bergamasca all'assalto della vetta nella generale dopo il trionfo di Cervinia. Rientra Sofia Belingheri.