Questo sito contribuisce alla audience de

Terribile incidente in Savoia: un elicottero del SAF precipita, ci sono cinque morti

Foto di Redazione
Info foto

pg fb Pisteurs Val d'Isère

Franciaattualità

Terribile incidente in Savoia: un elicottero del SAF precipita, ci sono cinque morti

Nei pressi di Albertville, il dramma accaduto nella serata di martedì: soccorsi resi complicati dalle condizioni meteo, solo il pilota si è salvato, ma è in gravi condizioni.

Una tragedia per il mondo della montagna francese. Nel cuore della Savoia, attorno alla zona di Albertville, nella serata di martedì un elicottero è precipitato a Bonvillard, a quota 1800 metri.

Come riporta “Le Dauphiné Libéré”, sono stati coinvolti quattro membri della compagnia privata SAF (servizio aereo francese) e due del CRS Alpes, tra cui il comandante dell'unità. Sono morte cinque persone, l'unico attualmente in salvo è il pilota dell'elicottero che, dopo aver lanciato l'allarme, è riuscito a gettarsi dal mezzo, ma si trova in gravi condizioni dopo essere stato soccorso in condizioni rese molto complicate dalle perturbazioni nevose che continuano in queste ore nella zona.

Questa mattina, il Ministro dell'Interno, Gérald Darmanin, sarà sul luogo dell'incidente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
162
Consensi sui social

Si parla ancora di Francia

Francia

Anche in Francia tempo di riapertura impianti

Press Release, Sabato 6 Novembre 2021
Francia

La Francia verso l’apertura degli impianti senza Green Pass

Redazione Turismo, Lunedì 4 Ottobre 2021
Les deux Alpes

Les 2 Alpes, 30 allievi maestri di sci positivi al Covid

Michela Caré, Lunedì 19 Luglio 2021

Ultimi in Regioni

A Livigno lo snowfarm salva la neve caduta in primavera

A Livigno lo snowfarm salva la neve caduta in primavera

Nel piccolo Tibet sono iniziate le operazioni che, per il settimo anno consecutivo, consentiranno di raccogliere e stoccare la neve naturale e artificiale accumulata nel mese di marzo e aprileun “tesoretto” bianco che, adeguatamente conservato alle porte del paese grazie ad un apposito sistema di isolamento, tornerà alla luce in autunno pronto all’uso per innevare l’anello per lo sci di fondo già a partire dal mese di ottobre.