Questo sito contribuisce alla audience de

Sella Nevea, la montagna incontaminata

Sella Nevea, la montagna incontaminata
Friuli Venezia GiuliaFVGlive #FriuliVeneziaGiulia

Sella Nevea, la montagna incontaminata

A Sella Nevea grazie alla moderna funivia "Prevala" è possibile arrivare ai 2.133 di Sella Golovec, a monte di Sella Prevala, provando un'esperienza particolare e godendo di un panorama mozzafiato bucolico e selvaggio.

Il recente collegamento transfrontaliero consente ai visitatori di godere a 360 gradi delle emozioni del monte Canin, con gli sciatori che possono misurarsi su un'area sciabile tra Italia e Slovenia di 15 km il tutto, con la comodità di un unico skipass, acquistabile indifferentemente sia alle casse del versante italiano, sia a quelle slovene. Un'opportunità, insomma, da non farsi sfuggire!

E chi lo desidera, inoltre, può anche misurarsi con esaltanti fuoripista, infatti lungo i pendii del Livinal Lunc è possibile effettuare meravigliose discese fuoripista su alcuni percorsi segnalati e di diversa difficoltà, i moderni impianti di risalita permettono una rapida ascesa al punto di partenza, a fondovalle viene messa a disposizione un area didattica ARTVA per addestramento con l'ausilio di guide alpine e maestri di sci specializzati.  Una novità che impreziosisce Sella Nevea, località che sorge nella conca tra il monte Canin e lo Jôf del Montasio, in una zona considerata come il "ghiacciaio del Friuli Venezia Giulia". Questo, infatti, è tradizionalmente il polo sciistico del Friuli Venezia Giulia che chiude per ultimo la stagione invernale, offrendo agli appassionati appaganti sciate anche nei primi weekend primaverili.

Gli amanti dello sci di fondo potranno cimentarsi sull’anello Prevala di 1,5 km sito proprio sull’omonima conca.

Sella Nevea, poi, è ancora un'efficace rappresentazione della natura più incontaminata, un vero paradiso per chi ama l'ambiente. Non a caso, infatti, la località è scelta per le spedizioni alpinistiche d'ogni genere. Chi mette in primo piano l'animo sportivo e alpinistico, preferendolo agli aspetti mondani e di contorno dell'universo sci, potrà trovare a Sella Nevea il suo approdo ideale!

Il divertimento a Sella Nevea non è negato neanche ai più giovani grazie alla presenza del Parco Avventura Sella Nevea aperto anche d’inverno su prenotazione. Il Parco offre cinque percorsi acrobatici, di difficoltà crescente, dove puoi emulare Tarzan in totale sicurezza grazie alle piattaforme aeree tra gli alberi, ad altezze variabili, collegate da passerelle, funi, ponti tibetani, carrucole, liane e ponti sospesi.

E agli amanti della natura ricordiamo che il Parco Naturale delle Prealpi Giulie si estende anche nel territorio di Sella Nevea: eccezionale la bellezza dell'altopiano del Canin, con i suoi abissi profondi.

Numerose sono le attività proposte dal Parco nella stagione invernale, per divertirsi e  percorrere con le cjaspe o gli sci ai piedi gli itinerari innevati, alla scoperta delle tracce lasciate sulla neve dagli animali selvatici.

La località è attenta anche alle famiglie e ai non sciatori che qui hanno la possibilità di effettuare diverse attività  in tutta sicurezza. L’altipiano del Montasio è un paradiso per chi non vuole rinunciare alle due ruote anche d’inverno con le fat bike  o chi vuole immergersi nel silenzio della natura e scoprire gli scorci più suggestivi delle Alpi Giulie cjaspe ai piedi.  E non dimenticate che la stagione sciistica nei poli regionali è orientata alle famiglie: i bambini fino ai 10 anni sciano sempre gratis!

Info su www.turismofvg.it

FVGLIVE #FRIULIVENEZIAGIULIA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
3
Consensi sui social

Ultimi in Regioni

A Livigno lo snowfarm salva la neve caduta in primavera

A Livigno lo snowfarm salva la neve caduta in primavera

Nel piccolo Tibet sono iniziate le operazioni che, per il settimo anno consecutivo, consentiranno di raccogliere e stoccare la neve naturale e artificiale accumulata nel mese di marzo e aprileun “tesoretto” bianco che, adeguatamente conservato alle porte del paese grazie ad un apposito sistema di isolamento, tornerà alla luce in autunno pronto all’uso per innevare l’anello per lo sci di fondo già a partire dal mese di ottobre.