Questo sito contribuisce alla audience de

Friuli Venezia Giulia. A Sella Nevea impianti aperti fino al 25 Aprile.

Poviz
Info foto

lorentz07

Friuli Venezia GiuliaFVG

Friuli Venezia Giulia. A Sella Nevea impianti aperti fino al 25 Aprile.

La stagione sciistica nei Poli sciistici del Friuli Venezia Giulia terminerà lunedì 2 Aprile. Condizioni nivometeorologiche permettendo, chi vorrà continuare a sciare in pista potrà usufruire dell'apertura degli impianti di Sella Nevea , che continueranno a funzionare fino a mercoledì 25 aprile.

Le istituzioni locali ai piedi del Canin, sia sul versante italiano che quello Sloveno hanno recentemente presentato un progetto di riqualificazione sciistica dell'area che potrebbe portare interessanti investimenti a Sella Nevea.  
Si propone di realizzare una nuova pista che da sella Golovez - arrivo dell’attuale Funifor - intersechi la pista del Canin. Viene proposto il rinnovo della seggiovia di Conca Prevala portandola da 2 a 4 posti e il recupero della vecchia stazione di arrivo della funivia quale resort d’alta quota, mentre quella a valle dovrebbe essere riutilizzata come bar per gli sciatori.
Potrebbe anche essere riscoperto il comprensorio del Montasio con un nuovo impianto che lo colleghi Sella Nevea.

E' invece già stato pubblicato sul sito ufficiale di PromoTurismo il calendario delle aperture degli impianti per la prossima estate 2018:

Tarvisio -> venerdì 1 giugno (vedi il calendario completo,  gli orari e le tariffe)
Piancavallo -> sabato e domenica 16/17 giugno (vedi il calendario completo,  gli orari e le tariffe)
Forni di Sopra -> sabato 30 giugno (vedi il calendario completo,  gli orari e le tariffe)
Sella Nevea -> sabato e domenica 7/8 luglio (vedi il calendario completo,  gli orari e le tariffe)
Ravascletto -> sabato e domenica 14/15 luglio (vedi il calendario completo,  gli orari e le tariffe)

#FVGLIVE #FRIULI #SELLANEVEA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
178
Consensi sui social

Ultimi in Regioni

Lombardia, 3,12 milioni per l’ammodernamento degli impianti di risalita

Lombardia, 3,12 milioni per l’ammodernamento degli impianti di risalita

La Giunta regionale, su proposta del Presidente della Regione Lombardia e dell’Assessore alla Montagna, ha approvato uno stanziamento di 3,12 milioni di euro a fondo perduto per l'ammodernamento e l'efficientamento degli impianti di risalita dei comprensori montani lombardi.