Questo sito contribuisce alla audience de

A Cortina d'Ampezzo grande successo per l'inizio di stagione dello sci di fondo

A Cortina d'Ampezzo grande successo per l'inizio di stagione dello sci di fondo
Info foto

www.serviziampezzo.it

VenetoSTAZIONI SCIISTISCHE

A Cortina d'Ampezzo grande successo per l'inizio di stagione dello sci di fondo

A Cortina d'Ampezzo, la stagione dello sci di fondo è cominciata con grande successo. Il divieto di sciare ha dato la possibilità di riscoprire altri sport invernali. 

Se non si può sciare, si provano altri sport invernali. È quello che è successo a Cortina dove oggi hanno aperto le piste per lo sci di fondo ed è stato un vero boom di presenze.

"Non ci aspettavamo questo afflusso, siamo molto soddisfatti sono venute molte persone di Cortina, ma anche turisti, sia fondisti pendolari, in giornata, sia ospiti della conca, nelle seconde case. La giornata splendida di sole, l'innevamento straordinario, il divieto di praticare lo sci alpino: tutto ha concorso al successo della prima giornata di apertura" dicono dal centro sportivo di Fiames, piccola frazione di Cortina d'Ampezzo, all’Ansa.

Al momento sono aperte la pista “Passo Tre Croci”  parziale, la pista “ex aeroporto”, l’anello campo scuola e la pista “3G”.

Oltre all’apertura delle piste per lo sci di fondo, sono state aperti anche i punti ristoro, i punti noleggio per l’attrezzatura e, per chi lo desiderasse, è anche possibile prendere lezioni con il maestro.

Un inizio di stagione diverso dal solito, ma che potrebbe far scoprire la bellezza di altri sport invernali oltre lo sci alpino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
170
Consensi sui social

Si parla ancora di Veneto

Cortina d'Ampezzo

Inaugurata a dicembre la nuova cabinovia "Cortina Skyline"

Redazione Turismo, Martedì 25 Gennaio 2022
Cortina d'Ampezzo

Cortina, la Regione finanzia due nuovi impianti di risalita

Redazione Turismo, Venerdì 17 Dicembre 2021
Cortina d'Ampezzo

Cortina, nuova seggiovia "Pian Ra Valles-Bus Tofana"

Michela Caré, Lunedì 18 Ottobre 2021

Ultimi in Regioni

A Livigno lo snowfarm salva la neve caduta in primavera

A Livigno lo snowfarm salva la neve caduta in primavera

Nel piccolo Tibet sono iniziate le operazioni che, per il settimo anno consecutivo, consentiranno di raccogliere e stoccare la neve naturale e artificiale accumulata nel mese di marzo e aprileun “tesoretto” bianco che, adeguatamente conservato alle porte del paese grazie ad un apposito sistema di isolamento, tornerà alla luce in autunno pronto all’uso per innevare l’anello per lo sci di fondo già a partire dal mese di ottobre.