Questo sito contribuisce alla audience de

Sci estivo. Cervinia vorrebbe anticipare l’apertura degli impianti, ma la Svizzera ancora non apre i confini

funivia plateau rosà
Info foto

Cervinia

Valle d'Aostasci estivo

Sci estivo. Cervinia vorrebbe anticipare l’apertura degli impianti, ma la Svizzera ancora non apre i confini

Ancora non si hanno notizie ufficiali sulla data di inizio stagione dello sci estivo a Cervinia. Si attende la decisione della Svizzera per l'apertura dei confini.

Nell’ultimo Consiglio federale, la Svizzera ha ribadito che il 15 giugno aprirà i confini solamente con l’Austria, la Germania e la Francia. Entro il 6 luglio, invece, potrebbe riaprire  verso gli altri Stati Schengen. Da Cervinia, quindi, al momento, non sarà ancora possibile salire al Plateau Rosà per lo sci estivo.

Nonostante le problematiche, la Cervino S.p.A. sta comunque lavorando per la manutenzione degli impianti di risalita come si legge nella dichiarazione di Federico Maquignaz, amministratore delegato e presidente della Cervino Spa, rilasciata al quotidiano La Stampa: “Non credo che finiremo fino al 6 luglio. La decisione è loro, noi siamo pronti, partiremo non appena ci dicono che aprono, con tutto, anche con la stagione delle mountain bike. Certo, non oggi per domani, tempo qualche giorno per organizzare l’apertura e poi apriremo: è ancora presto per dare una data certa”.

Sempre a La Stampa, i rappresentanti del Consiglio regionale hanno dichiarato: “La data di apertura dello sci estivo a Plateau Rosà è prevista per sabato 27 giugno, ma la volontà comune è di anticipare anche per rispondere alle innumerevoli richieste da parte degli appassionati. L’obiettivo è di emanare un’ordinanza che darà la possibilità a tutte le società di aprire gli impianti a partire già dal prossimo weekend. Il Governo valdostano sta lavorando sul piano politico per superare l’attuale limitazione delle frontiere con la Svizzera”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
114
Consensi sui social