Questo sito contribuisce alla audience de

Una vittoria italiana nel weekend di Coppa del Mondo di Cambre d'Aze

Una vittoria italiana nel weekend di Coppa del Mondo di Cambre d'Aze
Sci Alpinismo

Una vittoria italiana nel weekend di Coppa del Mondo di Cambre d'Aze

Con la seconda individuale e la prima sprint della stagione di Coppa del Mondo è andato in scena il weekend di gare di Cambre d’Aze, dipartimento dei Pirenei Orientali.

Il percorso dell’individuale di sabato prevedeva quattro salite con un dislivello maggiore per gli uomini, 1645 metri complessivi, rispetto alle donne, che ne avevano da affrontare 1500. Tra le donne, tanto per cambiare, ha vinto la francese Laetitia Roux, che se n’è andata sulla salita più impegnativa, 700 metri di dislivello, e ha preceduto la connazionale Axelle Mollaret e la svizzera Maude Mathys.

Caos nella gara maschile dominata dagli italiani e dallo spagnolo Kilian Jornet. E’ stato Damiano Lenzi a precedere in volata l’iberico, terzo si è piazzato l’altro azzurro Eydallin. Ma Lenzi è stato squalificato per un’infrazione durante la gara, successivamente i tre del podio non si sono presentati alla cerimonia di premiazione e sono stati squalificati in automatico. Il successo è così andato a Robert Antonioli davanti a Michele Boscacci e al francese William Bon Marion. Ma nei prossimi giorni non mancheranno i ricorsi contro questo verdetto.

56 uomini e 28 donne si sono iscritti alla sprint di domenica. Assente il tedesco Anton Palzer, uno dei favoriti, causa influenza, lo svizzero Iwan Arnold conquista la sua prima vittoria in carriera battendo nella finale il connazionale Andreas Steindler. Terzo Antonioli, il migliore degli azzurri, Tra le donne, Roux fa doppietta di vittorie nel weekend precedendo per distacco la spagnola Claudia Galicia Cotrina e la svizzera Deborah Chiarello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social

Sprint di Cambre d'Aze