Lunedì 26 Febbraio, 2:17
Utenti online: 458
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Getty Images

Finalmente Arianna Fontana oro! Suoi i 500 metri dei Giochi di PyeongChang

Finalmente Arianna Fontana oro! Suoi i 500 metri dei Giochi di PyeongChang

E’ la giornata delle prime volte sul gradino più alto del podio a cinque cerchi delle Olimpiadi: dopo Marcel Hirscher arriva il primo oro per Arianna Fontana che trionfa nei 500 metri.

La 27enne valtellinese ha passato in scioltezza nei quarti di finale grazie alla squalifica della canadese Marianne St. Gelais, una delle sue avversarie più pericolose, in semifinale è stata seconda dietro alla sudcoreana Chi Minjeong poi nella finale, anomala perché con cinque atlete, è stata in testa fin dalla partenza e sul traguardo ha bruciato proprio Choi che ha tentato in tutti i modi di superarla ma in precedenza aveva commesso delle scorrettezze nei confronti delle altre finaliste e anche di Arianna e infatti è stata poi squalificata e i giudici hanno avuto molto coraggio a farlo davanti al pubblico di casa ma anche senza squalifica avrebbe dovuto accontentarsi dell’argento.

Per Arianna, portabandiera azzurra, è la sesta medaglia olimpica alla sua quarta partecipazione ai Giochi, tante quante Wang Meng, forse la più grande di questo sport, ed è inoltre la prima europea a vincere un titolo olimpico nello short track e anche la prima italiana in assoluto uomini compresi a vincere un oro individuale e infine è la prima azzurra degli sport del ghiaccio a riuscirci. L’Italia torna sul gradino più alto del podio delle Olimpiadi invernali dopo l’oro in slalom di Giuliano Razzoli nel 2010. Argento a sorpresa per l’olandese Yara van Kerkhof, prima medaglia per l’Olanda in campo femminile nello short track, bronzo per la canadese Kim Boutin, una delle favorite della vigilia, è caduta la campionessa del mondo in carica Elise Christie per un contatto con van Kerkhof, per la britannica la maledizione olimpica continua. Eliminata nei quarti Martina Valcepina, bruciata per il secondo posto proprio da Choi.

Twitter: @aquila1968

ę RIPRODUZIONE RISERVATA