Questo sito contribuisce alla audience de

Livigno e l'Aquagranda diventano centro di preparazione olimpica per i Giochi del 2026

Foto di Redazione
Info foto

pg fb Michela Moioli

Olimpiadiattualità

Livigno e l'Aquagranda diventano centro di preparazione olimpica per i Giochi del 2026

L'ufficialità del CONI e la soddisfazione dell'assessore Antonio Rossi. "Il territorio potrà puntare in maniera decisa sul turismo sportivo". La FISI, intanto, rinnova la collaborazione con Anterselva per il biathlon.

“Un accordo importante e utile”. Così Antonio Rossi, sottosegretario della Regione Lombardia con delega allo Sport, Grandi Eventi e Olimpiadi, commenta la sottoscrizione del protocollo che trasforma il Centro Sportivo “Aquagranda” di Livigno in un Centro di Preparazione Olimpica-Coni.

Una grande notizia, in chiave Giochi Olimpici Invernali di Milano-Cortina 2026 che vedrà, in Livigno e in generale nella Valtellina, un polo importantissimo. Secondo Antonio Rossi, l'intesa siglata dal presidente del Coni, Giovanni Malagò, e dal presidente dell'Azienda di Promozione e Sviluppo Turistico di Livigno, Luca Moretti, “va nella direzione auspicata da Regione Lombardia e offrirà agli atleti lombardi e di tutto il nostro Paese la possibilità di allenarsi in altura in strutture adeguate.

Questo territorio potrà puntare in maniera ancor più forte e decisa su un turismo di tipo sportivo, con gli appassionati e gli amatori che potranno assistere e allenarsi con gli atleti che si preparano a Olimpiadi o Mondiali”.

La qualifica di Centro di Preparazione Olimpica è riconosciuta dal Coni a quelle strutture che rispondono agli standard qualitativi richiesti dalle Federazioni e trasformerà uno tra i più grandi impianti sportivi, già utilizzato per i raduni e gli stage di diverse nazionali azzurre, in un punto di riferimento per gli allenamenti in altura degli atleti e va ad affiancarsi ai Centri Coni dell'Acqua Acetosa, Formia e Tirrenia.

ACCORDO FISI-ANTERSELVA

Nelle scorse ore, intanto, il presidente della FISI, Flavio Roda, e il segretario generale Loretta Piroia hanno incontrato nella sede milanese di via Piranesi, il Comitato Organizzatore di Anterselva, rappresentato nell'occasione dal numero 1 Lorenz Leitgeb, dal segretario generale Erika Pallhuber e dal responsabile ufficio stampa Alex Tabarelli.

La riunione ha posto le basi per il rinnovo di una fattiva collaborazione esistente da molti anni fra il Comitato Organizzatore e la Federazione Italiana Sport Invernali, sulla strada delle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026 che vedranno Anterselva ospitare naturalmente le gare di biathlon. Una cooperazione che ha contribuito alla crescita della specialità in Italia, tanto da permettere alla squadra azzurra di competere a pari livello con le nazionali tradizionalmente più forti nel biathlon e conquistare nel corso delle ultime stagioni medaglie olimpiche, mondiali e Coppe del Mondo.

L'accordo consentirà alle squadre nazionali di sfruttare al meglio le strutture presenti nell'impianto altoatesino durante il percorso di avvicinamento all'appuntamento del 2026. Proprio questo mese si è aperta tra l'altro la vendita online dei biglietti per la gare di Coppa del Mondo della prossima stagione, in programma dal 19 al 23 gennaio 2023.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
32
Consensi sui social

Approfondimenti

Livigno
Informazioni turistiche

Livigno

Livigno, Carosello 3000, Mottolino