Domenica 17 Febbraio, 21:03
Utenti online: 2046

Head Worldcup Rebels i.Race Pro

scheda aggiornata il 15 Ottobre 2018
CapacitÓ:
esperto
Lunghezza:
160,165,170,175,180
Raggio:
14,4m @ 170
Sidecut:
122/68/102@170
Terreno:
100% Pista
Bindings:
FREEFLEX EVO 16
|
102 mm
|
68 mm
|
122 mm

Il risultato del Test Neve Italia

  • Rispondenza al profilo
    SI al 93 %
    HeadWorldcup Rebels i.Race Pro (2019)4.59
  • StabilitÓ
    4.50
  • Comfort
    4.50
  • Maneggevolezza
    4.50
  • Conduzione
    4.63
  • Impulso
    4.13
  • Curve strette
    4.00
  • Curve medie
    4.88
  • Curve ampie
    4.13
  • Presa di spigolo
    4.88

La novità più attesa dalla casa austriaca non delude, anzi, si propone come lo sci da battere per il prossimo anno! L’Head i.Race Pro nasce dall’ottima intuizione di coniugare le comode sciancrature dell’i.Race alla struttura dell’i.Speed Pro, offrendo così uno sci realmente polivalente, che tiene su tutti i terreni e  a cui si può chiedere praticamente di tutto. E’ lo sci “Scelto dai tester” nella categoria Allround Performance come Gold medal, eccellendo in maneggevolezza, presa di spigolo, comfort e nelle curve medio-ampie.
E’ uno sci “facile ma stabile, gira bene senza faticaracconta Stefano Belingheri, “molto intuitivo e maneggevole: queste caratteristiche lo rendono molto facile soprattutto in chiusura curva” ricorda poi Laura Jardi.
Lo sci appare subito di buona sostanza, “stabile, preciso, con un’ottima struttura” dice Rolando Bertolina.
L’ingresso curva è molto semplice, quasi da giocattolo, come lo descrive Giovanni Manfrini. Particolarmente apprezzata la seconda parte della curva: ”per gli amanti della chiusura curva è perfetto, facilissimo da gestire” dice Giovanni Manfrini, mentre l’istruttore Max Novena ne sottolinea la perfetta chiusura di curva, grazie alla “ottima risposta elastica” in questa fase.
La piacevolezza della chiusura curva porta con sè un piccolo difetto: lo sci tende ad andare in salita (Laura Jardi), soprattutto in gigante (Giovanni Manfrini), ma sono piccolissimi difetti, apprezzabili solo da piedi sensibilissimi.
Per tutti gli altri il nuovo Worldcup Rebels i.Race Pro sci si lascia sciare con tranquillità e precisione “Il raggio corto abbinato a questa struttura lo rende polivalente al massimo, da usare tutti i giorni su nevi compatte” chiude Federico Casnati al termine del test.

Cosa dice l'azienda

Nuovo arrivato nella linea Racing il WCR iRace PRO è lo sci che consente di compiere curvoni larghi ad alta velocità e curva rapide e reattive.   La struttura è la stessa del WCR iSpeed PRO.

La costruzione assicura un'aderenza costante dalla punta alla coda dello sci. Grazie all'introduzione del GRAPHENE, infatti, la distribuzione delle masse è stata modificata al fine di proporzionare meglio lo spessore tra punta-centro-coda. Ciò si traduce in un flex dello sci ancora più armonico e graduale assicurando una tenuta laterale e torsionale lungo tutto lo sci.
L'utilizzo dell'innovativo attacco Freeflex EVO 16 consente allo sci di lavorare in maniera naturale grazie al sistema di slittamento del puntale che  garantisce un punto di contatto costante, anche in fase di curva, tra scarpone e attacco.
Grazie alla nuova piastra, già utilizzata dai nostri atleti in Coppa del Mondo, lo sci risulta ancora più performante e armonico nella deformazione.

(Descrizione fornita dal produttore)

Tecnologie:

Struttura: Graphene Worldcup Sandwich
Anima: Legno
Particolarità: KERS, Intelligence Technology, GRAPHENE
Lamine:
Soletta: UHM C