Questo sito contribuisce alla audience de

Dominio del Canada padrone di casa nelle gare di Coppa del Mondo di moguls di Val Saint-Côme

Dominio del Canada padrone di casa nei moguls di Coppa del Mondo di Val Saint-Côme
Info foto

Getty Images

Freestyle

Dominio del Canada padrone di casa nelle gare di Coppa del Mondo di moguls di Val Saint-Côme

Terzo appuntamento stagionale con la Coppa del Mondo di moguls sulle nevi canadesi di Val Saint-Côme.

Qui il risultato completo delle qualificazioni femminili!

Qui il risultato completo delle qualificazioni maschili!

Qui il risultato completo delle finali femminili!

Qui il risultato completo delle finali maschili!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di moguls femminile!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di moguls maschile!

Tra le donne 13° trionfo in Coppa, nono nella specialità e primo stagionale per una delle padrone di casa, la fenomenale Justine Dufour-Lapointe, campionessa olimpica e mondiale in carica nonché la più piccola delle tre sorelle che disputano questo tipo di gara. Le canadesi hanno occupato completamente il podio con anche Andi Naude seconda e Chloé Dufour-Lapointe, la sorella di mezzo, terza. La leader della Coppa del Mondo di specialità, l’australiana Britteny Cox, si è dovuta accontentare del quinto posto, peraltro è stata la migliore tra le non canadesi dato che anche il quarto posto è andato a una rappresentante dell’immensa nazione nordamericana, Audrey Robichaud.

Vittoria canadese anche tra gli uomini con Mikael Kingsbury, campione del mondo nel 2013 e vincitore delle ultime cinque sfere di cristallo delle cosiddette “gobbe”, che vince la 25a gara di Coppa nella specialità, 35a in assoluto, seconda stagionale e ovviamente è leader della speciale graduatoria. Secondo si è piazzato il francese Sacha Theocharis, terzo lo svedese classe 2000 Walter Wallberg, entrambi sono al primo podio in Coppa del Mondo. Nessun rappresentante dell’Italia ha preso parte alle gare. Il prossimo appuntamento con la Coppa del Mondo di moguls è tra una settimana, sempre in Canada ma non più nel Québec bensì nell’Alberta, per lesattezza a Calgary.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social