Venerdì 18 Ottobre, 5:33
Utenti online: 7
Alessandro Genuzio
Alessandro Genuzio

foto di Johannes Puch

Bad Kleinkirchheim: un'oasi di benessere in mezzo alle piste da sci

Bad Kleinkirchheim: un'oasi di benessere in mezzo alle piste da sci

Con i suoi 103 km di piste e i suoi celebri bagni termali, Bad Kleinkirchheim è indubbiamente la località ideale per chi vuole combinare lo sci ed il benessere.

Situata a pochi chilometri di distanza dal confine italiano, Tarvisio si trova a soli 65km, Bad Kleinkirchheim è per estensione il secondo comprensorio sciistico della Carinzia, dopo Nassfeld (Passo Pramollo).

I 24 impianti di risalita consentono agli appassionati di sciare su demanio di circa un centinaio di chilometri di piste adatte ad ogni tipo di sciatore. I neofiti possono contare su oltre 18km di piste blu, mentre gli sciatori più esperti possono cimentarsi su molteplici varianti di piste rosse (77 km complessivi ndr) e nere (8 km in totale ndr).

Il fiore all'occhiello di Bad Kleinkirchheim è indubbiamente la celebre pista "Kärnten – Franz Klammer" dedicata al più grande discesista di ogni epoca originario proprio della località carinziana, che sovente ospita gare di Coppa del Mondo di discesa libera, l'ultima delle quali ha regalato all'Italia una splendida tripletta con la vittoria di Sofia Goggia davanti alle compagne di squadra Federica Brignone e Nadia Fanchini.

Anche gli appassionati di sci di fondo trovano pane per i propri denti a Bad Kleinkirchheim. Proprio da centro del paese si snoda un anello di circa 8 km molto vario, contornato dallo splendido panorama dei monti Nockberge ideale sia per chi ama la tecnica classica che lo skating.

Chi invece vuole trovare delle alternative allo sci a Bad Kleinkirchheim può farlo. Numerosi sono i percorsi dedicati allo sci alpinismo, così come quelli percorribili con le racchette da neve. Il Parco della biosfera dei Monti Nock riserva un’infinità di esperienze magiche nella natura. Una proposta da non perdere è sicuramente il "Gourmet nella neve", una camminata con le ciaspole che coniuga incredibili momenti in quota con assaggi della cucina rustica dei contadini di montagna.

I veri cultori dell’inverno potranno scoprire inoltre lo spettacolare paesaggio innevato attorno a Bad Kleinkirchheim e Feld am See lungo i 60 chilometri di sentieri invernali che si snodano attraverso le Alpi meridionali, oltre che sulle sette piste naturali di slittino.

Ma il nome di Bad Kleinkirchheim è indissolubilmente legato a quello dei suoi due bagni termali. Il complesso Thermal Römerbad posizionato ad un centinaio di metri dall'impianto di risalita che conduce in vetta al Kaiserburg, dispone di un'impressionate offerta di saune e wellness. La struttura che ha una superficie complessiva di 12 mila metri quadrati è dotata inoltre di una spettacolare piscina esterna che permette agli ospiti di nuotare con vista sul muro finale della pista "Kärnten – Franz Klammer".

Le rinnovate terme di Sankt Kathrein sono invece il luogo ideale per trascorrere momenti di relax e divertimento con la famiglia. Qui infattii si trova la maggiore superficie d’acqua di tutte le terme carinziane, 1.200 metri quadrati, e anche lo scivolo ad acqua più lungo di tutta la regione (lunghezza 86 m).

Infine è molto ricca anche l'offerta eno-gastronomica che è caratterizzata da sapori decisi, piatti nutrienti e soprattutto dall'uso di prodotti del luogo. I carinziani infatti, sono molto sensibili all'aspetto della sostenibilità che è da sempre alla base della loro cucina tradizionale. Le verdure vengono scelte in base alla stagione, mentre carne e latticini provengono dai contadini della zona.

Insomma a Bad Kleinkirchheim ce n’è proprio per tutti i gusti!

© RIPRODUZIONE RISERVATA