Venerdì 24 Novembre, 23:31
Utenti online: 1778

Nel week-end la prima neve sulle Alpi a quota 2000 metri.

neve collina

Sul crepuscolo di una delle estati più calde degli ultimi 50 anni, avara come mai di piogge, con l'arrivo di Settembre ci aspetta  una forte perturbazione atlantica che porterà piogge e temporali e un sensibile calo delle temperature, in particolare sulle Alpi dove l'estate è destinata a lasciare il passo al clima autunnale.

Secondo 3BMeteo.com venerdì sono attese piogge e temporali anche piuttosto abbondanti su tutto l'Arco Alpino con un brusco calo delle temperature a tutte le quote. Sabato e domenica saranno altre due giornate con diffusa instabilità e fenomeni specie sul comparto centro-orientale. L'aria fresca che continuerà ad affluire dal Nord Europa determinerà inoltre nevicate in abbassamento sull'arco alpino, con quota neve che da sabato sera si spingerà fin sotto i 2000 metri sulle Alpi confinali, con possibili sconfinamenti fin verso i 1500 metri sull'Alto Adige.

Domenica l'instabilità sarà più estesa sul territorio con coinvolgimento nelle piogge anche del Centro-Sud e fiocchi in Appennino oltre i 2200/2500 m.

© RIPRODUZIONE RISERVATA