Giovedì 22 Agosto, 16:36
Utenti online: 826
Michela Caré
Michela Caré
Giornalista

Muri di neve alti 21 metri. Si lavora sui Passi alpini

passo Rombo

Una primavera piena di neve. Una primavera che vede i paesini di montagna ancora ricoperti dal bianco manto nevoso come se fosse inverno. Ma soprattutto una primavera che vede alti muri di neve che non permettono di aprire i passi alpini.

Muri che in Alto Adige sono alti più di 12 metri. Proprio in questi giorni si sta lavorando sul Passo Stelvio, Passo Stalle,  Passo Pennes e Passo Rombo. Qui,  a 2500 metri di quota,  in alcuni punti, si è arrivati a misurare addirittura 21 metri di neve accumulata dal vento e dalle slavine.

Si lavora duro, giorno e notte, anche al Passo Gavia, in Lombardia, con pareti di neve fino alte fino a 4 metri e dove il 28 maggio è previsto il passaggio del Giro d’Italia. Proprio per questo, giovedì 23 maggio si terrà una riunione per fare il punto della situazione e decidere se il passo potrà essere aperto per il grande evento sportivo.

Neve fino a 7 metri anche sul colle del Piccolo San Bernardo, in Valle d’Aosta, a La Thuile, dove le squadre dell’Anas sono impegnate per cercare di aprire il passo per fine maggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA