Lunedì 15 Ottobre, 15:04
Utenti online: 767

Le attività sulla neve: una passione ben oltre le piste

A Tignes è imminente l'apertura della stagione sciistica estiva

Gli sport su neve e ghiaccio rappresentano una forte attrattiva per gli italiani, soprattutto nelle regioni del Nord.

Secondo un’infografica del comparatore di prezzi Idealo, infatti, nel corso del 2017 gli italiani avrebbero registrato un aumento di interesse del 164,4% nei confronti delle attrezzature per trascorrere una vacanza in montagna o per praticare uno sport invernale. Da quanto emerso nell’infografica, lo sport più praticato sarebbe ancora lo sci, con il 29% delle intenzioni d’acquisto, seguito dallo snowboard e da attività come lo sci di fondo e il pattinaggio su ghiaccio, con l’1,5% di interesse da parte degli acquirenti. Le ricerche degli italiani si concentrerebbero sull’abbigliamento e sugli accessori per la protezione e la sicurezza, come i caschi e le maschere, ma sarebbero allo stesso tempo poco indirizzate verso marchi nazionali. Come riportato in un articolo del 1° marzo 2017, gli italiani sarebbero più esterofili in ambito acquisti, prediligendo marchi tedeschi come Leki per l’acquisto di bastoni da sci alpino e brand statunitensi come Nitro, Burton e Lib Tech per l’attrezzatura da snowboard. Il mondo degli sport invernali, che ha saputo attrarre un gran numero di appassionati anche nel nostro Paese, sembra però essere andato oltre le singole attività su neve e ghiaccio, divenendo anche il background di moltissimi giochi online, videogame e giochi online d'azzardo, e presentandosi così come uno scenario abituale anche per i meno audaci nella vita reale o per coloro che non possono trascorrere qualche giorno in montagna così spesso.

Giochi su neve: la magia dell’inverno.

Video : Skyrim Special Edition Trailer di gioco 2

Uno dei giochi meritevoli di evocare in modo del tutto verosimile i panorami innevati e l’atmosfera invernale è Skyrim, un videogioco di ruolo d’azione sviluppato da Bethesda. Il quinto capitolo della saga, ambientato nella fredda provincia settentrionale di Tamriel, avrebbe scelto l’inverno come intera ambientazione del gioco, per condurre i giocatori in un mondo di montagne innevate, foreste di pini, fitta vegetazione invernale e tenui luci dorate, quasi come in un dipinto di un paesaggio scandinavo. Persino l’architettura sembrerebbe essere un tutt’uno con il paesaggio: gli archi, le reliquie elfiche e gli edifici coperti da una coltre di nebbia si intersecano con un paesaggio naturale roccioso, fatto di caverne innevate, arbusti montani e laghi ghiacciati, in una realistica rappresentazione della rigida stagione invernale. Persino i giochi da casinò sembrano aver subito l’attrattiva del ghiaccio e della neve, con proposte incentrate su una grafica in grado di richiamare il freddo dell’inverno. Nel caso della slot Frozen Diamonds, disponibile sulla piattaforma di gioco Betway Casinò, i simboli sono incastonati in cubetti di ghiaccio, pronti a rompersi in mille pezzi ad ogni combinazione vincente. La slot, rilasciata dalla casa di produzione Microgaming, mette a disposizione 20 diverse linee di pagamento, che si stagliano contro un panorama invernale di ghiaccio e neve, in un’atmosfera glaciale. Nei giochi più estremi, poi, l’inverno diventa addirittura un nemico contro cui combattere per non morire assiderati: è il caso di Impact Winter, ambientato in un mondo post apocalittico più che inospitale, viste le bassissime temperature e la mancanza di risorse disponibili. L’obiettivo è la sopravvivenza, in un arco di tempo di 30 giorni: costruire un rifugio, procurarsi del cibo, curarsi e, ovviamente, non morire.

Gli sport invernali nel gioco: Steep
Tra i giochi esclusivamente incentrati sugli sport invernali, Steep ha il merito di aver fatto conoscere agli appassionati le montagne innevate delle Alpi, e in particolare del cuore della Valsesia, in Piemonte, dominata dal Monte Rosa. Il videogioco è stato rilasciato nel 2016 da Ubisoft in occasione della stagione invernale di Alagna e ha catturato persino l’attenzione di sportivi come la campionessa di snowboard cross Michela Moioli, che avrebbe scoperto scenari non ancora esplorati e percorsi proprio grazie al gioco. L’espansione più recente, pensata per omaggiare l’inizio dei giochi invernali del 2018, è invece incentrata sugli scenari del Giappone e della Corea del Sud, e permette ai giocatori di accedere a 12 diversi eventi olimpionici, cimentandosi in discipline come la discesa libera, lo slalom, lo ski e lo snowboard e di accumulare esperienza sulla base dei consigli dei più grandi professionisti. I paesaggi innevati, l’atmosfera magica dell’inverno o l’adrenalina provocata da una pista da sci non appartengono più ai soli professionisti, né tantomeno a chi può permettersi di praticare con assiduità uno sport su neve o di trascorrere la settimana bianca in montagna.

Video : STEEP - Trailer d'annuncio E3 2016

Il virtuale è ormai in grado di trasportarci all’interno di scenari talmente vividi da sembrare reali, sia nell’ambientazione, in grado di evocare la glacialità dell’inverno come nel caso di Skyrim, che nella sensazione di euforia data da un lancio in caduta libera o in parapendio, riprodotta da videogiochi come Steep. Un mondo che va ben oltre il reale, e che non smette di appassionare i temerari giocatori e sportivi italiani e di tutto il mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA