Questo sito contribuisce alla audience de

Nordica Dobermann SLR RB FDT

SlalomESPERTO

Nordica Dobermann SLR RB FDT

COSA DICE L'AZIENDA

Che tu sia un Master, un maestro di sci, o semplicemente uno sciatore esperto che si diverte a impostare curve da slalom, questo è il tuo sci. Di diretta ispirazione dei nostri Dobermann World Cup, ma con una spatola meno aggressiva, gli SLR RB sono bilanciati, fluidi e divertenti. Con una larghezza al centro di 69mm, è uno sci molto reattivo nella fase di transizione da spigolo a spigolo. Inoltre il raggio di curva studiato consente una vasta varietà di curve rendendolo il più armonico e divertente sci da SL che abbiamo mai progettato. Per aggiungere ulteriori migliorie a questo sci, abbiamo introdotto la nuova Recoil Power Plate. Ispirata alla più vincente piastra di Coppa del Mondo, la Piston Plate, la piastra Recoil Power Plate consente allo sci una flessione più naturale, assicurando una sciata più fluida e divertente. Per chi è in cerca di uno sci potente, veloci nei cambi, preciso e divertente, il DOBERMANN SLR RB ti piacerà di sicuro.

Capacita: ESPERTO, ESPERTO

Lunghezza: 155,160,165,170

Raggio: 13m @ 165

Sidecut:120/69/104 @ 165

Bindings:Xcell 14 FDT

Sci nordica Dobermann SLR RB FDT

IL RISULTATO DEL TEST NEVEITALIA

Video - le opinioni a caldo del NeveItalia Test Team
  • Rispondenza al profilo
    SI al 80 %
    3.710
  • Stabilità
  • Comfort
  • Maneggevolezza
  • Conduzione
  • Impulso
  • Curve strette
  • Curve medie
  • Curve ampie
  • Presa di spigolo

Il Nordica Dobermann SLR RB FDT si propone come uno sci “divertente e intuitivo in tutti gli archi di curva”, (Riccardo Giacomel), “equilibrato (Alex Favaro), con “buona struttura e molto intuitivo” (Stefano Belingheri).
La proposta della casa italiana non mira conquistare un pubblico racing ma piuttosto offrire il proprio know how e le proprie abilità nel disegnare uno sci adatto a tutti, dal medio livello fino all’evoluto, per disegnare archi di curva brevi. Lo sci è reattivo quanto basta, “facile soprattutto in ingresso curva” (Rolando Bertolina) e “molto rapido nel chiudere la curva” (Massimiliano Novena).
Emerge rispetto agli altri slalom per la semplicità nel gestire la curva, data dalla spatola ridisegnata, e dalla facilità con cui lo si mette di spigolo: in una parola “maneggevolezza”, presente in ogni scheda dei nostri testatori.
Ottima è la gestione della curva, ma solo entro certi raggi e certe velocità, molto apprezzabile il cambio di spigolo e la concatenazione delle curve condotte. Le pecche di questa impostazione sono la scarsa aderenza al terreno sullo sconnesso e ad alta velocità, nonché la tendenza a sbalzare a fine curva lo sciatore non centrale.
Lo sci è quindi consigliato ad un pubblico molto ampio, che desidera sciare nello stretto, senza esagerare in velocità.

Ottima maneggevolezza e stabilità

Walter Nus

Walter Nus Maestro di sci

Ottimo cambio di spigolo, a patto di essere bene...

Federico Casnati

Federico Casnati Redazione Neveitalia

Buona stabilità in curve strette

Andrea Odinotte

Andrea Odinotte Allenatore di II° livello

Molto maneggevole e intuitivo, divertente se si...

Max Novena

Max Novena Istruttore Nazionale di Sci Alpino

Buona strutturaottima stabilità a fine...

Rolando Bertolina

Rolando Bertolina Allenatore II Livello

Sci equilibrato

Alex Favaro

Alex Favaro Allenatore di III° livello

Punto forte la maneggevolezza.Sci molto...

Riccardo Giacomel

Riccardo Giacomel Allenatore II livello

Leggero veloce e reattivo

Giovanni Manfrini

Giovanni Manfrini Allenatore II Livello, asp. Istruttore Nazionale

Uno sci facile da utilizzare e molto intuitivo

Stefano Belingheri

Stefano Belingheri Istruttore Nazionale di Sci Alpino

L'opinione di chi l'ha provato
Walter Nus Walter Nus Maestro di sci
Federico Casnati Federico Casnati Redazione Neveitalia
Andrea Odinotte Andrea Odinotte Allenatore di II° livello
Max Novena Max Novena Istruttore Nazionale di Sci Alpino
Rolando Bertolina Rolando Bertolina Allenatore II Livello
Alex Favaro Alex Favaro Allenatore di III° livello
Riccardo Giacomel Riccardo Giacomel Allenatore II livello
Giovanni Manfrini Giovanni Manfrini Allenatore II Livello, asp. Istruttore Nazionale
Stefano Belingheri Stefano Belingheri Istruttore Nazionale di Sci Alpino
Tecnologie:

configurazione DIN: 4-14 TCX
sistema: FDT Race Plate Pro
costruzione sci: Energy 2 Titanium Race Bridge
camRock: Full Cam Profile