Questo sito contribuisce alla audience de

Ski-test 2015/16: Head con un'anima sempre pił race oriented!

Head Kaneider
Info foto

fotopozzi.com

Test NeveItaliaGuida all'acquisto

Ski-test 2015/16: Head con un'anima sempre pił race oriented!

Grosse e interessanti novità per la gamma Head 2015/16, che affina un cavallo di battaglia come l’Head iSpeed, proponendone un’evoluzione con l’Head iSpeed Pro, realizzato utilizzando materiali e strutture degli sci di Coppa del Mondo. La casa austriaca lancia poi un nuovo modello allround dalle alte performance, Head iRace, e conferma le proposte femminili con la gamma Joy e la proposta da slalom.

Al vertice della gamma 2015/16 va di diritto il nuovo iSpeed Pro, uno sci che unisce sciancrature da pista a costruzione da Coppa del Mondo. Non è uno sci per tutti, per stessa ammissione della casa, ma uno sci per chi è alla ricerca delle performance più elevate e non bada a compromessi. Non ci sarà l’intuitività e la maneggevolezza di altri modelli, ma si trova tutto il DNA race di Head, con velocità, stabilità e sicurezza agli estremi livelli. E uno sci che invoglia a correre, a lasciarlo andare sulle lamine e giù per le piste ghiacciate.
La proposta è di quelle toste, che faranno innamorare i più tecnici, gli ex atleti e sciatori di altissimo livello, a patto di cedere qualcosa sul campo della maneggevolezza, soprattutto in entrata curva, che è apparsa laboriosa.

La nuova proposta, l’Head iRace, presentata nella sezione allround pare spingersi invece molto vicino ai racecarver. La struttura è infatti quella di un racecarver di alto livello e anche dalle dichiarazioni della casa il nuovo modello punta molto agli sciatori evoluti, che desiderano uno sci prestazionale.
Gli archi di curva indicati per il nuovo arrivato in casa Head sono molteplici, passando dall’ampio raggio fino a curve ed archi medio-stretti, per una polivalenza invidiabile: il modello da 175cm adotta un raggio di curva nominale di 15mt.
Lo sci accusa solamente qualche pesantezza eccessiva della struttura sulle nevi più morbide, dove tende ad affondare.

Accanto al modello da gigante troviamo un classico: lHead iSL. Ai nostri testatori è parso uno sci veramente maturo, che abbina la tenuta e le risposte alle sollecitazione dei prodotti di alta gamma ma permette di sciare non solo con curve da slalom estremo ma anche con andatura da granturismo. Curve ritmate, archi medi, carvate estreme sono il pane quotidiano di questo Head iSL nella versione 2015/16, che permette di essere sciato sia in versione “race”, con estrema precisione e presa di spigolo, sia in condizioni meno estreme, per portare a termine la giornata.

Infine troviamo il modello top gamma della serie Joy, la nuova serie dedicata alle sciatrici. Il Super Joy viene confermato per la stagione 2015/16 e vince l’ambito premio “scelto dai tester”, confermando l’impegno di Head nella realizzazione di prodotti di punta anche per il mercato femminile. Lo sci si caratterizza per l’estrema facilità di impostazione, tanto da sembrare di non avere ai piedi nulla, controbilanciata da una tenuta e una precisione decisamente invidiabile per la categoria in cui è posto il modello testato.

Gli sci testati

Head iSpeed PRO
La grande novità di quest’anno in casa Head, che va a soddisfare le esigenze dei palati più fini, alla ricerca perenne della prestazione sempre...
Head iSL
Il nuovo Head iSL rappresenta probabilmente uno dei punti di arrivo di come dovrebbe essere uno SL moderno: un connubio di struttura, solidità, precisione e una...
Head iRace
La proposta Head per l’allround si concentra nel nuovo sci iRace, ennesima novità della gamma 2015/16 della casa austriaca.Come gran parte della gamma Head,...
Head Super Joy
L’Head Super Joy viene confermato quanto a sciancrature e costruzione rispetto alla stagione scorsa e si conferma come uno degli sci dedicati al mondo femminile...
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social