Questo sito contribuisce alla audience de

Nuove regole per entrare in Svizzera. Doppio test obbligatorio per chi non ha un certificato Covid

Nuove regole per entrare in Svizzera. Doppio test obbligatorio per chi non ha un certificato Covid
Info foto

pg fb Crans Montana

SvizzeraATTUALITÁ

Nuove regole per entrare in Svizzera. Doppio test obbligatorio per chi non ha un certificato Covid

In vista delle vacanze autunnali e sulla scorta delle esperienze fatte dopo le vacanze estive, il Consiglio federale ha deciso nuovi provvedimenti sanitari di frontiera.

La Svizzera continua con le restrizioni per affrontare l’emergenza sanitaria. Dal 13 settembre è in vigore l’obbligo del Green Pass per entrare in bar e ristoranti, musei, biblioteche, zoo, palestre, piscine coperte, parchi acquatici, sale da biliardo, teatri, cinema, manifestazioni sportive, matrimoni. E probabilmente sarà reso obbligatorio anche per le piste da sci.

Da domani, 20 settembre, invece, ci saranno nuove regole per entrare nel Paese. Il Consiglio federale ha deciso che chi non è in possesso di un certificato Covid dovrà sottoporsi a due test obbligatori.

Più precisamente chi non è vaccinato o non è guarito dal Covid dovrà presentare un test negativo all’entrata in Svizzera.  Non solo. Tra il quarto e il settimo giorno dopo l’arrivo, dovrà sottoporsi a un secondo test a pagamento. Bisognerà inoltre compilare il cosiddetto Passenger Locator Form. Sono accettati sia i test antigenici rapidi sia i test PCR ed è prevista una multa di 200 franchi per chi non sarà in possesso dell’attestato di test richiesto. L’obbligo di test vige a partire dai 16 anni.

Le persone vaccinate con un vaccino autorizzato in Svizzera o dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA) oppure con un vaccino iscritto nella lista dell’OMS potranno invece entrare nel Paese compilando solamente il Passenger Locator Form.

Sono esentati dall’obbligo del doppio test i frontalieri, le persone provenienti da una regione di confine, le persone in transito e chi trasporta merci.

LEGGI ANCHE:

Dalla Svizzera all'Austria: si va verso l'obbligo del Green Pass per gli impianti di risalita?

© RIPRODUZIONE RISERVATA
137
Consensi sui social