Questo sito contribuisce alla audience de

Speed Skating: Argento mondiale di Davide Ghiotto nei 5000 metri

Speed Skating: Argento mondiale di Davide Ghiotto nei 5000 metri
Info foto

GETTY IMAGES

Speed Skatingcampionati mondiali

Speed Skating: Argento mondiale di Davide Ghiotto nei 5000 metri

Dopo la inopinabile squalifica che lo ha privato della conquista della Coppa del Mondo, il ventinovenne vicentino ha conquistato la prima medaglia mondiale della sua carriera, a distanza di 8 anni dall'ultimo italiano su un podio iridato. 

Si sono aperti con il botto per la Pista Lunga italiana, i Campionati Mondiali di Speed Skating che hanno luogo nel Thialf di Heerenveen. Nell'Oval olandese, Davide Ghiotto dopo una prova tutta in attacco sui 5000 metri nella quale ha fissato il cronometro sul tempo di 6'11"12 ha conquistato la medaglia d'Argento inchinandosi solo all'olandese Patrick Roest che lo ha battuto di 2"18. Sul terzo gradino del podio sale il belga Bart Swing, con un ritardo di 4"12 dal vincitore. 

L'ultima medaglia italiana risaliva a otto anni fa quando Fabio Francolini conquistò sempre la medaglia d'Argento nella Mass Start, mentre per ritrovare una medaglia in una gara contro il tempo bisogna risalire al 2008 quando Enrico Fabris conquistò, a Nagano, la medaglia d'Argento sia nei 5000 sia nei 10000 metri. 

Nella stessa gara, Alessio Giovannini, uno dei favoriti per la Mass Start di sabato, ha chiuso in quindicesima posizione con il tempo di 6'26"52. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
104
Consensi sui social

Si parla ancora di Speed Skating

Speed Skating

Speed Skating: la grande Irene Schouten si ritira da vincente a 31 anni

Massimo Brignolo, Lunedì 19 Febbraio 2024

Più letti in Sport invernali

Striedinger e Wechner nuovi campioni austriaci di discesa, i super-g tedeschi a Jocher e Dorigo

Striedinger e Wechner nuovi campioni austriaci di discesa, i super-g tedeschi a Jocher e Dorigo

A Reiteralm sono andate in scena le gare regine (senza la vincitrice della coppa di specialità Huetter, sono invece uscite Puchner e Raedler), mentre Pfelders ha ospitato anche le sfida di velocità per la rassegna di casa Germania, con tanti azzurri in zona podio e a ridosso nella graduatoria assoluta dei super-g sulle nevi altoatesine.