Questo sito contribuisce alla audience de

Slittino su pista naturale, gli azzurri sono... devastanti: doppia... tripletta nella tappa di CdM a Lasa

Foto di Redazione
Info foto

fisi.org

Slittinocoppa del mondo 2023/24

Slittino su pista naturale, gli azzurri sono... devastanti: doppia... tripletta nella tappa di CdM a Lasa

Nazionale italiana imbattibile nella tappa di casa, con Matthias e Peter Lambacher che aprono vincendo il doppio prima dei trionfi totali nelle gare di singolo, con Daniel Gruber che apre un clamoroso poker azzurro in campo maschile e l'immensa Lanthaler per un altro podio tutto tricolore tra le donne.

Un dominio assoluto, vincendo tutte le gare e monopolizzando per intero due podi in una domenica pazzesca.

Lo squadrone azzurro dello slittino su pista naturale si esalta anche nella seconda tappa di Coppa del Mondo, andata in scena sul budello altoatesino di Lasa. Hanno cominciato Matthias e Peter Lambacher, che si sono presi la scena per il bis stagionale nel doppio maschile (dopo la vittoria di Kuehtai). Due i decimi di vantaggio sugli austriaci Maximilian Pichler e Nico Edlinger, mentre in terza piazza si sono inseriti i più giovani Tobias Paur ed Andreas Hofer (+ 0”48), già vincitori il giorno precedente della prova juniores nella vicina Val d'Ultimo.

Ai piedi del podio, quarto posto per i fratelli slovacchi Peter e Dominik Neupauer, seguiti dai tedeschi Mekina/Dietz e dagli altri slovacchi Halcin/Budzak che hanno così completato l'ordine d'arrivo.

Poker azzurro nel maschile e tripletta al femminile a Lasa, invece, in una seconda giornata di gare pazzesca per il team italiano. Sulla pista di casa, Daniel Gruber ha disegnato la gara perfetta per siglare il miglior tempo in entrambe le frazioni e chiudere la pratica del singolo maschile battendo i compagni Patrick Pigneter (+ 0”38), Fabian Brunner (+ 0”57) e Florian Clara, quarto a 0”82. Alla concorrenza restano così solo gli altri piazzamenti, con i due fratelli sloveni Ziga e Vid Kralj in quinta e sesta posizione.

In precedenza era toccato invece ad Evelin Lanthaler guidare la tripletta femminile: la fuoriclasse altoatesina ha colto il secondo successo stagionale, continuando nella sua clamorosa striscia vincente, facendo segnare il miglior tempo in entrambe le manches per fermare il cronometro sul 2'08”81 e mantenendo un margine di ben 1”86 nei confronti di Daniela Mittermair – terzo tempo in entrambe le discese per lei – e 2”07 su Nadine Staffler, che ha così completato un podio tutto azzurro.

Alle spalle del terzetto italiano c'è posto per l'austriaca Riccarda Rütz (+ 2”11), seguita dalla tedesca Lisa Walch (+ 2”13) con la più giovane azzurra Jenny Castiglioni ottima sesta (+ 2”92).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
1k
Consensi sui social

Più letti in slittino

La CdM di slittino non si ferma: 14 gli azzurri per Oberhof, i doppi della nazionale cercano altri podi

La CdM di slittino non si ferma: 14 gli azzurri per Oberhof, i doppi della nazionale cercano altri podi

Il prossimo week-end in Germania un nuovo appuntamento del massimo circuito, replicato la settimana successiva nella stessa località della Turingia: Voetter/Oberhofer sono reduci dal trionfo di Altenberg, ma anche Rieder/Kainzwaldner in gran forma e Dominik Fischnaller che vuole sbloccarsi. I convocati.