Martedì 18 Giugno, 1:17
Utenti online: 197
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

foto di Instagram S. Robatscher

Sandra Robatscher fa saltare il banco nel singolo femminile ad Altenberg

Sandra Robatscher fa saltare il banco nel singolo femminile ad Altenberg

Sotto una fitta nevicata l'azzurra è stata brava nel sfruttare al meglio condizioni di pista favorevoli, centrando così il primo successo in carriera in Coppa del Mondo. 

Robatscher, partita con il pettorale dieci, ha condotto un'ottima discesa. Con il passare dei minuti le condizioni meteo sono peggiorate e il budello si è rallentato e così le big hanno avuto difficoltà a portare a casa il risultato, tanto che la giuria ha dovuto cancellare la seconda manche. Per l'atleta e l'intero movimento azzurro è arrivato quindi un successo inaspettato, che mancava dal 1996.

In seconda piazza a 90 millesimi dall'italiana si è attestata la campionessa del mondo Natalie Geisenberger, mentre sul gradino più basso del podio è salita la figlia d'arte Viktoriia Demchenko. Si è confermata ancora una volta su buoni livelli l'altra azzurra iscritta alla gara, Andrea Voetter, 5a a 310 millessimi dalla compagna di squadra e preceduta anche dalla statunitense Emily Sweeney. 

Nel post gara sono arrivati i complimenti del direttore tecnico Armin Zoeggeler: "Questo risultato significa che anche in campo femminile stiamo crescendo - ha spiegato a Fisi.org -,  nelle gare passate probabilmente è mancata un po' di fortuna, questa volta è girata nel verso giusto ma Sandra è stata brava a farsi trovare pronta. Le ragazze stanno crescendo, si stanno avvicinando alle top e acquisiscono di settimana in settimana fiducia nei loro mezzi, quella fiducia che manca in campo maschile, dove non riusciamo ancora a tradurre in gara la velocità che abbiamo in allenamento, facciamo fatica a compiere il necessario salto di qualità. L'importante è guardare avanti e fissare un obiettivo".

La gara maschile, disputata sabato, è stata vinta dal fuoriclasse tedesco Felix Loch, che dopo aver centrato la scorsa settimana il settimo titolo iridato, ha ottenuto anche il primo successo stagionale in Coppa del Mondo, Il teutonico con una rimonta nella seconda manche ha beffato di 4 millesimi l'austriaco Reinhard Egger. Terza piazza invece per Johannes Ludwig, ancora leader della classifica generale ma con sole 6 lunghezze di margine su Loch. Non è andato oltre il 10° posto Dominik Fischnaller, che ha preceduto di pochi millesimi il cugino Kevin 11°.

Sono arrivate soddisfazioni per l'Italia anche nel doppio, dove Nagler/Malleier attestandosi in 5a posizione, hanno centrato il miglior risultato in carriera. Ad imporsi sono stati gli austriaci Steu/Koller, che hanno battuto di 43 millesimi i tedeschi Eggert/Benecken e di 386 millesimi i lettoni Juris e Andris Sics. Buona prova anche per l'altra coppia azzurra composta da Ludwig Rieder e Patrick Rastner, sesti a fine gara. Hanno chiuso in 13a piazza invece E. Rieder/Kainzwaldner.

A causa della fitta nevicata che ha impedito lo svolgimento della seconda manche del singolo femminile è stata annullata anche la prova a squadre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA