Martedì 15 Ottobre, 6:41
Utenti online: 68

Jonas Mueller vince ad Oberhof e si aggiudica la Coppa del Mondo. Tra gli Youth due Sfere di Cristallo per l'Italia

Jonas Mueller vince ad Oberhof e si aggiudica la Coppa del Mondo. Tra gli Youth due Sfere di Cristallo per l'Italia

Ad Oberhof lo scorso fine settimana è andato in scena il sesto ed ultimo appuntamento della Coppa del Mondo Junior di slittino su pista artificiale.

Il corto catino della Turingia ha regalato all'austriaco Jonas Mueller (nella foto) una pesantissima vittoria. Il neo campione europeo con questo successo ha infatti scavalcato nella classifica generale il lettone Kristers Aparjods (soltanto sesto ad Oberhof)alzando al cielo la Sfera di Cristallo. L'atleta del Voralberg in questa occasione ha preceduto di appena 58 millesimi il tedesco Paul-Lukas Heider e di 78 millesimi il connazionale Nico Gleirscher abituale protagonista del circuito maggiore.

Nella prova femminile prima vittoria stagionale per Tina Mueller che ha guidato una tripletta tutta tedesca. Alle sue spalle si sono infatti piazzate le compagne di squadra Alisa Dengler e Jessica Tiebel staccate rispettivamente di 105 e 147 millesimi. Quest'ultima grazie al terzo posto di Oberhof festeggia la conquista della sua seconda Coppa del Mondo Junior consecutiva. La diciasettenne originaria di Geising il cui talento non lo scopriamo di certo adesso, sarà l'atleta di riferimento per lo slittino femminile nelle attese Olimpiadi Giovanili (YOG) di Lillehammer che scateranno il prossimo febbraio.

Tra i doppi secondo successo consecutivo per i tedesci Loeffler-Stiebing che dopo l'oro continentale di Altenberg hanno nuovamente battuto i favoritissimi Evdokimov-Groshev vincitori per il secondo anno consecutivo della classifica generale. Il podio è stato completato da un altro sodalizio teutonico costituito da Hannes Orlamuender e Paul Gubitz che saranno i principali favoriti per la medaglia d'oro ai Giochi di Lillehammer 2016.

La squadra azzurra che salvo qualche sporadica apparizione da parte di Theo Gruber, in questa stagione non ha mai partecipato a gare valide per il circuito junior, ma ha chiuso col botto questa edizion del circuito Youth col botto. Nella gara maschile importantissima vittoria per l'altoatesino Fabian Malleier che ha approfittato dell'assenza dell'avversario diretto Bastian Schulte (impegnato nella gara valida per la categoria superiore) per regalarsi la prima Coppa del Mondo della carriera. Le soddisfazioni in Casa Italia sono poi proseguite con il secondo posto dei doppisti Schwarz-Gufler che grazie a quattro podi stagionali e al successo nella prova di Lillehammer hanno conquistato la Sfera di Cristallo. Tra le donne il successo di tappa è andato alla tedesca Anna Berreiter, mentre la graduatoria generale è stata vinta dalla russa Kristina Shamova.

Alla luce delle vittorie di Malleier e Schwarz-Gufler appare opportuno cercare di fare un po' di chiarezza dando il giusto peso alle prestazioni degli atleti italiani che saranno impiegati ai Giochi Olimpici Giovanili di Lillehammer. Sia il singolarista di Foiana che i due doppisti altoatesini sono nati infatti nel 1998 annata che permette di competere sia nel circuito Youth che in quello Junior di Coppa del Mondo, ma ai prossimi YOG tale distinzione di categoria non ci sarà, pertanto gli italiani si troveranno a gareggiare per la prima volta con numerosi coetanei o atleti più giovani che non hanno mai sfidato in questa stagione.

Scorrendo le classifiche della Coppa del Mondo Junior maschile e dei doppi si può notare inoltre che figurano ben tre singolaristi coetanei di Malleier nelle prime 6 posizioni della graduatoria, mentre ben 4 doppi della stessa età di Schwarz-Gufler hanno chiuso nella top ten. Di conseguenza appare piuttosto difficile pronosticare una medaglia azzurra nello slittino nella prossima rassegna olimpica giovanile anche se in passato in questo sport non sono mancate le sorprese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA