Questo sito contribuisce alla audience de

Jessica Tiebel e Loeffler-Stiebing sono campioni europei junior per il secondo anno consecutivo

Jessica Tiebel e Loeffler-Stiebing sono campioni europei junior per il secondo anno consecutivo
SlittinoSlittino - Junior

Jessica Tiebel e Loeffler-Stiebing sono campioni europei junior per il secondo anno consecutivo

E' la Germania a dominare la 37ma edizione del Campionati Europei Junior, disputatisi lo scorso weekend ad Altenberg in Sassonia. 

Nella prova femminile l'attesa Jessica Tiebel ha faticato più del previsto per conquistare il suo secondo titolo continentale consecutivo. La diciasettenne originaria di Geising località non così distante dal budello di Altenberg ha trovato nella compagna di squadra e coetanea Tina Mueller una insidiosa avversaria. Le due tedesche entrambe cresciute agonisticamente sul catino della Sassonia hanno dato vita ad uno splendido duello che ha visto primeggiare la favoritissima Tiebel di appena 73 millesimi di vantaggio. 

Il podio è stato completato dalla russa Olesja Mikhailenko bravissima a stampare nella seconda discesa il miglior parziale cronometrico che le ha permesso di risalire dalla settima alla terza posizione. Soltanto settima l'altra tedesca Alisa Dengler dalla quale ci si poteva aspettare un risultato migliore, lei che in questa stagione ha conquistato tre podi in Coppa del Mondo.

Grazie a questo successo Jessica Tiebel si avvia ad alzare al cielo la sua seconda Sfera di Cristallo consecutiva andando ad arricchire un palmares che a livello giovanile ha pochi eguali nella storia di questo sport.

Secondo titolo consecutivo pure per i tedeschi Florian Loeffler e Manuel Stiebing che hanno letteralmente dominato la competizione riservata ai doppi. Il sodalizio tedesco di scuola Turingia non ha avuto rivali, stabilendo in entrambe le run in programma i migliori riferimenti cronometrici, staccando di oltre 3 decimi gli austriaci David Trojer e Philip Knoll. Terza e quarta posizione per altri due doppi battenti bandiera teutonica Orlamuender-Gubitz e Semmler-Pfeiffer che hanno preceduto i deludenti Evdokimov-Groshev autentici mattatori della stagione Coppa del Mondo ma ancora una volta battuti nel grande appuntamento. I russi possono però consolarsi con la conquista con una gara d'anticipo della loro seconda Sfera di Cristallo della carriera.

Decisamente più sorprendente la gara maschile che ha avuto nell'austriaco Jonas Mueller il suo principale protagonista. Il diciottenne originario del Voralberg ha rifilato la bellezza di 621 millesimi al connazionale Nico Gleirscher abituale partecipante del circuito senior dello slittino, e 759 millesimi al lettone Kisters Aparjods che con questo risultato ha rinforzato la propria leadership nella classifica di Coppa del Mondo. Prova decisamente negativa per il tedesco, Markus Hummer, che chiudendo in un'anonima decima posizione si è ormai tagliato fuori nella lotta alla Sfera di Cristallo.

L'Italia che per la prima volta nella storia non ha visto alcun suo rappresentante al via dell'importante competizione giovanile, ha preso parte unicamente alle gare Youth valide unicamente per la Coppa del Mondo di categoria. In questo quarto round stagionale la squadra azzurra ha ottenuto due podi per merito di Fabian Malleier secondo nella prova maschile, e del doppio Schwarz-Gufler secondi alle spalle dei dominatori Heinze-Illmann.

Il prossimo fine settimana ad Oberhof andrà in scesa il sesto ed ultimo atto della serie cadetta.

FIL_LUGE BSD_PORTAL #FILUGE #TIEBEL #RODELN
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social