Questo sito contribuisce alla audience de

Gli Stati Uniti dominano la prova a squadre di Lake Placid. Italia quinta

Gli Stati Uniti dominano la prova a squadre di Lake Placid. Italia quinta
Info foto

Getty Images

SlittinoSlittino - Lake Placid

Gli Stati Uniti dominano la prova a squadre di Lake Placid. Italia quinta

Gli Stati Uniti chiudono col botto un weekend indimenticabile. La formazione americana si è infatti aggiudicata a Lake Placid la seconda prova a squadre della stagione, regalandosi il terzo trionfo su quattro gare disputate

La formazione a stelle e strisce che annoverava Chris Mazdzer vincitore ieri nel singolo maschile, Erin Hamlin fresca vincitrice nella prova femminile ed i giovani doppisti Justin Krewson e Andrew Sherk, ha dato grande spettacolo nel team relay odierno. Il terzetto statunitense ha subito fatto la differenza nelle prime due frazioni con Hamlin e Mazdzer che si sono espressi sui livelli delle prove individuali risultando irraggiungibili per il resto della compagnia. Krewson-Sherk sono stati bravi poi a non disperdere l'enorme lavoro svolto dai compagni di squadra disputando una prova convincente che ha consentito agli states di realizzare il nuovo record della pista e di mettere grande pressione sugli altri avversari.

Pressione che è stata avvertita maggiormente proprio dalla favoritissima Germania che trovandosi in ritardo dopo i primi due cambi ha provato con Eggert-Benecken a tentare la rimonta. I vincitori delle prime due prove stagionali dopo l'iniziale recupero, hanno clamorosamente sbagliato l'uscita da una curva che immette sul primo labirinto finendo per rovesciarsi e conseguentemente consegnando la vittoria agli Stati Uniti. Per gli USA arriva dunque il terzo successo nella storia di questa disciplina, l'ultimo trionfo risaliva 17 novembre 2007 quando sulla medesima pista si imposero con Erin Hamlin, Tony Benshoof e Niccum-Joye.

Il podio è stato completato da una straordinaria Lettonia, per la seconda volta consecutiva al posto d'onore che ha beneficiato dell'ottima frazione dei fratelli Sics per scavalcare una brillante Russia.

Poca gloria per l'Italia che in questa occasione si deve accontentare del quinto posto. Gli azzurri devono recriminare principalmente per l'opaca prestazione del suo atleta più atteso Dominik Fischnaller. Il ventiduenne di Rio di Pusteria ha infatti commesso parecchie sbavature compromettendo l'ottimo lavoro svolto in prima frazione da Sandra Robatscher ed in terza dai doppisti Oberstolz-Gruber.

Il prossimo appuntamento con la prova a squadre è in programma ad inizio gennaio sulla pista di Sigulda.

FIL_LUGE USA_LUGE #FILUGE #LAKEPLACID #RODELN
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social