Questo sito contribuisce alla audience de

Short Track: Pietro Sighel si laurea campione d'Europa nei 500 metri, Arianna Valcepina di Bronzo

Short Track: Pietro Sighel si conferma a Salt Lake City
Info foto

2021 Getty Images

Short Trackcampionati europei

Short Track: Pietro Sighel si laurea campione d'Europa nei 500 metri, Arianna Valcepina di Bronzo

Dopo aver conquistato due anni fa la medaglia d'Argento il ventitreenne trentino sale sul tetto d'Europa nei Campionati Europei di Short Track di Danzica.

Imponendosi in tutti e quattro i turni di gara, Pietro Sighel ha vinto i 500 metri nettamente sull'olandese Jens van'T Wout e al lettone Reinis Berzins. Thomas Nadalini e Mattia Antonioli sono usciti dalla competizoine nei quarti di finale dove entrambi hanno chiuso in quarta posizione. 

Arriva la medaglia nei 500 metri femminili dove Arianna Valcepina sale sul terzo gradino del podio nella finale che vede conquistare la medaglia d'Oro all'olandese Suzanne Schulting che si laurea campionessa d'Europa per la terza volta consecutiva mentre la medaglia d'Argento è della polacca Maliszewska. Arianna Sighel si classifica in seconda posizione nella finale B.

Suzanne Schulting si ripete nella finale dei 1500 metri alla quale hanno partecipato la stessa Arianna Sighel e Elisa Confortola che hanno chiuso in quinta e sesta posizione. Gloria Ioriatti 'è terza nella finale B. +

In campo maschile è l'olandese Jens van'T Wout a conquistare il titolo europeo nella finale dei 1500 metri alla quale ha partecipato, senza chiudere la prova, Luca Spechenhauser.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
984
Consensi sui social

Approfondimenti

Si parla ancora di Short Track

Short Track

Short Track: Martina Valcepina e la staffetta mista quarti a Pechino

Massimo Brignolo, Domenica 10 Dicembre 2023

Più letti in Sport invernali

Hallie Clarke fa saltare il banco e si prende il titolo iridato: Margaglio si fa male nella 3^ manche e rinuncia alla 4^

Hallie Clarke fa saltare il banco e si prende il titolo iridato: Margaglio si fa male nella 3^ manche e rinuncia alla 4^

Campionati del mondo di skeleton: a Winterberg trionfa a sorpresa la 19enne canadese, solidissima sulle quattro discese per battere Meylemans e Neise, che cede alla fine. L'alessandrina fuori dai giochi, miglior azzurra Alessia Crippa 15esima. Alle 16.00 tocca agli uomini con le due manche decisive, Bagnis è vicinissimo al podio.