Questo sito contribuisce alla audience de

Azzurri avanti in sei gare a Seul. Doppia promozione per Dotti e Confortola

Azzuri avanti in sei gare a Seul. Doppia promozione per Dotti e Confortola
Info foto

Francesco A. Armillotta

Short TrackShort Track - CdM a Seul

Azzurri avanti in sei gare a Seul. Doppia promozione per Dotti e Confortola

Si è aperta la quarta tappa di Coppa del Mondo di short track a Seul, Corea del Sud. La prima giornata, dedicata esclusivamente a preliminari e batterie delle gare che poi assegneranno i podi decisivi tra sabato e domenica, ha visto sei azzurri accedere ai tabelloni principali dai quali potranno poi giocarsi un posto in finale A.

Per quanto concerne i big, non ci sono state "vittime illustri" nella prima sessione di qualificazioni. Risultati contrastanti, con qualche positiva sorpresa, per la selezione italiana del c.t. Kenan Gouadec. Con un grande rammarico: l'eliminazione della staffetta maschile. Guardimoli nel detteglio.

Nei 1000 metri, eliminate Federica Tombolato, Elena Viviani (quarta in batteria vinta da Prosvirnova e Kim Alang che ha visto out a sorpresa anche Li Hongshuang). 39 centesimi di troppo per Arianna Valcepina, terza nella batteria che ha visto vincere, con promozione ai quarti di finale, Jessica Smith e l’olandese Lara van Ruijven.

Andrea Cassinelli approda per la prima volta ai quarti di finale, secondo nella batteria dietro il favorito per la vittoria finale, il cinese Wu Dajing. Eliminato invece Massimo Gurini, quarto nella sua batteria, dopo essere avanzato di un turno. Mentre era uscito al primo preliminare Davide Viscardi.

Negli inediti 3000 metri, approda in semifinale una delle due ragazze iscritte alle liste di partenza. Lucia Peretti va avanti, quarta nella batteria vinta dalla cinese Tao Jiyaying. Niente da fare per Ylenia Tota, settima nella gara dominata dalla coreana Noh.

Sulla stessa distanza al maschile, l’Italia centra un buon due su tre, grazie a Tommaso Dotti (terzo) e Yuri Confortola (quarto). I due azzurri saranno al via delle semifinali previste per domenica notte. Non ce l’ha fatta Massimo Gurini dovrà passare dai ripescaggi per cercare di rientrare tra i due vincitori in modo da accedere al tabellone principale.

Nessuna azzurra è riuscita a superare le batterie dei 500 metri femminili. Elena Viviani (terza nella gara che ha promosso Lara van Ruijven e Lin Yue), Federica Tombolato (quarta) e Arianna Valcepina (quarta) dovranno passare per i ripescaggi. Fuori a sorpresa la coreana Lee Eun-Byul.

Sulla distanza sprint riservata ai maschi, arrivano solo eliminazioni per i colori italiani. Cassinelli, Viscardi e Rodigari non sono riusciti a superare il primo preliminare, entrambi quarti nelle loro prove. Niente da fare nemmeno per Nicola Rodigari, terzo nel suo turno. Ma il suo crono, 45’’028 è stato il peggiore tra i ripescabili per avanzare direttamente ai quarti.

Bene Dotti e Confortola nei 1500. Entrambi si qualificano direttamente alle semifinali di domenica. Il milanese passa come secondo dietro Park Se Yeong. Mentre il valtellinese si piazza terzo – ripescato con il miglior tempo - dietro Iwasa e il britannico Whelbourne.

Ylenia Tota e Lucia Peretti non riescono a centrare l’obiettivo semifinali. Entrambe concludono al quarto posto e dovranno cercare il pass per il turno successivo nei ripescaggi domenicali.

Non ce l’ha fatta la staffetta maschile. Gli uomini, impegnati nell’ultima batteria di giornata, concludono terzi dietro Corea e Kazakistan. Confortola, Rodigari, Dotti e Viscardi trovano il crono di 6’54’’935 dopo aver fatto l’andatura in testa per oltre metà gara, trovando sempre le risposte della Corea a stoppare i tentativi di creare il buco decisivo. Salvo poi subìre il sorpasso dalla forte Corea e infine dai kazaki a 4 giri dalla conclusione. Con questo risultato, gli azzurri rimangono fuori dalle prime otto nel ranking di Coppa del Mondo. Risultato negativo in chiave qualificazione ai Mondiali in Russia del 2015. La possibilità di conquistare il pass esiste ancora durante le due prove europee di nel 2015. Nel vecchio continente rientreranno però due concorrenti dirette come Gran Bretagna e Francia. E la corsa andrà fatta su di loro.

Clicca qui per consultare tutti i risultati ufficiali dalla pagina ISU.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social

Coppa del mondo di short track - Seul, Corea del Sud

Short Track - CdM a Seul

L’Asia è super a Seul. Cina e Corea si spartiscono le finali di giornata

Sabato 20 Dicembre 2014
Short Track - CdM a Seul

Azzurri avanti in sei gare a Seul. Doppia promozione per Dotti e Confortola

Venerdì 19 Dicembre 2014