Domenica 16 Dicembre, 18:50
Utenti online: 2997
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

foto di 2018 Getty Images

Marit Bjørgen appende gli sci al chiodo

Marit Bjørgen appende gli sci al chiodo

La regina delle nevi ha deciso di dare l'addio alle competizioni all'età di 38 anni, al termine di 15 anni ricchissimi si successi, che l'hanno portata a essere l'atleta più vincente ai Giochi Olimpici invernali.

L'annuncio è arrivato questa mattina, al termine della 5 km in stile classico di Alta (Nor), valida per i campionati nazionali norvegesi e vinta dalla stessa Bjørgen, che nel post gara ha dichiarato: “Non penso di avere più le motivazioni richieste per dare il cento per cento un’altra stagione, ecco perché mi ritiro”.

Marit lascia quindi l'attività agonistica da vincente, dopo aver vinto a Pyeongchang 2 ori, un argento e 2 bronzi ed essere diventata l'atleta più medagliata dei Giochi Olimpici invernali. Una leggenda vivente dello sport che lascerà sicuramente un vuoto difficile da colmare nel mondo degli sport invernali. Dal suo esordio in Coppa del Mondo nell'ormai lontano 1999 Bjørgen ha conquistato 131 competizioni individuali di primo livello, 8 ori olimpici e 18 titoli mondiali, un Tour de Ski e 4 Coppe del Mondo generali

Le sue imprese e le sue gesta, come quella compiuta quest'anno nella 30 km di Oslo-Holmenkollen, rimarranno negli occhi e nei cuori di tutti gli appassionati di questo sport, indipendentemente da nazionalità e tifo, perchè di fronte a tale grandezza si può solo rimanere meravigliati. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA