Sabato 21 Luglio, 7:27
Utenti online: 299
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

Klębo devastante a Falun, Pellegrino conquista la piazza d'onore di giornata e nella classifica Sprint

Klębo devastante a Falun, Pellegrino conquista la piazza d’onore di giornata e nella classifica Sprint

Questa mattina la Sprint in tecnica libera ha aperto il trittico di gare di Falun, atto conclusivo della Coppa del Mondo 2017-18.

Come spesso accaduto nel corso dell’inverno Klæbo, già matematicamente vincitore della coppetta di specialità, è risultato inarrivabile per tutti gli avversari. Dopo essersi risparmiato sia in qualificazione che nei primi turni eliminatori, in finale il norvegese ha deciso di attaccare sin dalla prima salita. Inizialmente Svensson e Chanavat hanno provato a tenere il suo ritmo, mentre Pellegrino è rimasto attardato di qualche decina di metri.

L’azione di Klæbo è stata inarrestabile ed è continuata fin sul rettilineo d’arrivo, percorso in parata d’onore e in totale controllo. Nel frattempo dietro lo svedese e il francese hanno pagato lo sforzo fatto per provare a resistere al ritmo del battistrada e nel finale sono stati raggiunti e superati da Federico Pellegrino, oggi forse non al massimo della forma, ma comunque sempre lucidissimo nel trovare la miglior condotta di gara.

Per il valdostano è arrivato il 6° podio stagionale in competizioni individuali di primo livello e una prestigiosa piazza d’onore nella classifica sprint, conclusa alla spalle del fenomeno norvegese.

Sul terzo gradino del podio è salito il francese Lucas Chanavat, dominatore della propria semifinale e unico in finale che ha provato a contrastare Klæbo, tentativo che alla fine gli è costato caro nella lotta per la seconda posizione. Il transalpino ha preceduto Hakola 4°, Svensson 5° e Peterson 6°.

Buona prova in casa Italia anche per Francesco De Fabiani, vincitore del proprio quarto di finale e fuori dall’atto decisivo per soli 32 centesimi. L’azzurro ha confermato così il buon risultato ottenuto nella sprint di Lahti, attestandosi in 7a piazza. In semifinale sono stati eliminati anche gli svedesi Thorn, Westberg e Halfvarsson, il russo Bolshunov e il norvegese Skar.

Archiviata l’ultima sprint della stagione, domani gli atleti torneranno in pista per una 15 km in alternato con partenza in linea, la prova prenderà il via alle 14:30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA