Questo sito contribuisce alla audience de

Il Covid cancella anche il Grand Prix Sportful: appuntamento al 3 ottobre 2021

Foto di Redazione
Info foto

fisiveneto.com

Sci Nordicol'evento

Il Covid cancella anche il Grand Prix Sportful: appuntamento al 3 ottobre 2021

La più antica manifestazione fondistica nella provincia di Belluno ha alzato bandiera bianca per la sua 42esima edizione prevista in autunno.

Appuntamento direttamente al 3 ottobre 2021, quando si spera che il Covid sia sempre più distante dalle nostre vite e anche le manifestazioni sportive potranno svolgersi “quasi” normalmente.

Anche il Grand Prix Sportful, la più longeva manifestazione sportiva della provincia di Belluno, non si disputerà in questo 2020; fino all'ultimo si era sperato, con il consiglio dello Sci Nordico Sportful che aveva regolarmente messo a calendario l'evento che avrebbe spento le 42 candeline. Il 7 agosto, con la delibera del consiglio FISI nella quale si vietano eventi e partecipazione a tutti gli atleti delle nazionali fino alla data del 15 ottobre, il progetto è di fatto naufragato.

Alessio Cremonese, AD di Sportful e Vice Presidente dello Sci Nordico Sportful, ha spiegato così la scelta di cancellare l'appuntamento del 2020: “Purtroppo anche noi dobbiamo piegarci a questo maledetto virus, è un peccato non poter festeggiare la 42^ edizione, ma dobbiamo accettare le decisioni del nostro Presidente Federale Roda, che sicuramente avrà valutato la situazione e con le informazioni in suo possesso ha scelto la strada della sicurezza che in questo periodo non guasta.

Resta il rammarico di dover interrompere la serie della manifestazione più longeva della provincia, ma la salute degli atleti e del pubblico viene prima di ogni altra cosa e anche noi siamo costretti ad alzare bandiera bianca. Ringrazio comunque come sempre tutti i volontari dello Sci Nordico Sportful e tutti gli amici dell'organizzazione che anche in questo periodo particolare avevano risposto presente alla possibilità di organizzare l'evento con la solita dedizione e passione che ci ha portato fin qui in queste 41 edizioni”.

Molte le manifestazioni annullate quest'anno in tutte le discipline e sicuramente il prossimo anno lo Sci Nordico Sportful ripartirà con una nuova spinta e con nuovi stimoli per continuare ad essere la più longeva manifestazione bellunese, anche se non consecutiva. Così il patron Giordano: “Un grosso rammarico per me che l'ho visto nascere sulle curve del Monte Roncon, assieme ai miei amici di sempre – le sue parole – Spiace non poter essere anche quest'anno a dare il via a questa manifestazione, cosa che ho fatto per 41 volte di fila.

Purtroppo anche noi ci dobbiamo fermare davanti a questa pandemia. Quest'anno lo Sci Nordico Sportful compie 43 anni e sarà un anno complicato per la sua gestione, ma il consiglio dello Sci Nordico vuole rilanciare la solidarietà, non facendo richiesta dei 2000 euro che le nuove norme mettono a disposizione anche delle società sportive del bellunese che hanno avuto perdite economiche causa Covid. I nostri eventi si sono sempre sostenuti grazie alle iscrizioni ed al contributo del Main Sponsor Sportful. Crediamo che in questo momento sia giusto non fare questa richiesta del contributo a fondo perduto previsto dal decreto Rilancio anche per le ASD della provincia di Belluno. Ci sembra corretto che il contributo vada a società sportive più in difficoltà e per sostenere l'attività a favore dei giovani.

Annullando il Gran Prix Sportful, lo sci nordico annulla di conseguenza anche lo sprint del sabato, che si svolgeva in centro a Feltre anche se gara promozionale, ma che a questo punto non avendo gli atleti presenti sarebbe impossibile organizzare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
44
Consensi sui social