Giovedì 22 Agosto, 17:33
Utenti online: 743
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Redazione Sport

foto di skijumping.pl

Polonia profeta in patria nel team event che apre il Summer Grand Prix: oggi la gara individuale

Polonia profeta in patria nel team event che apre il Summer Grand Prix: oggi la gara individuale

Una prova senza storia, la prima della nuova stagione del salto maschile sul trampolino di Wisla.

La Polonia, infatti, ha letteralmente dominato il team event che ha dato il via al Summer Grand Prix edizione 2019.

Kamil Stoch, già parso in ottime condizioni anche rispetto alle previsioni della vigilia, Piotr Zyla, Dawid Kubacki e un ottimo Aleksander Zniszczol, hanno sbaragliato la concorrenza, confermandosi da grandi favoriti nella prima delle due gare di casa, visto che oggi (start alle ore 17.30) andrà in scena la prova individuale, la prima della stagione dopo la qualificazione di venerdì scorso.

Zyla ha vinto entrambe le rotazioni che l'hanno visto protagonista, regalando subito ampio margine ai compagni di squadra, che hanno semplicemente contenuto le dirette rivali, a partire dalla Slovenia seconda (con Peter Prevc, Zajc, Bartol e Lanisek) che ha preceduto in volata (soli 5 punti) la Norvegia di Tande, Forfang, Lindvik e Pedersen, capace di bruciare per soli 7 decimi la Germania, giù dal podio nella prima del nuovo capo allenatore Stefan Horngacher (con il quartetto formato da Geiger, Schmid, Leyhe e Eisenbichler).

A seguire Giappone (senza Ryoyu Kobayashi), l'Austria di Kraft e la Russia di un Klimov che si candida ad una grande estate, come dodici mesi fa, avendo firmato il miglior punteggio assoluto che è valso, in gran parte, il 7° posto ai danni della Repubblica Ceca, ottava davanti a Svizzera e Finlandia, eliminate dopo le prime quattro rotazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA