Questo sito contribuisce alla audience de

Kamil Stoch profeta in patria, trionfo nel tripudio di Zakopane

Kamil Stoch profeta in patria,  trionfo nel tripudio di Zakopane
Sci NordicoSalto con gli sci

Kamil Stoch profeta in patria, trionfo nel tripudio di Zakopane

Il polacco davanti al pubblico in festa ha conquistato la seconda vittoria stagionale in Coppa del Mondo, la quinta sul trampolino di casa.

Dopo aver chiuso al terzo posto a metà gara dietro a Stephan Leyhe e Dawid Kubacki, nella seconda serie Stoch ha realizzato un salto “cinque stelle”, baciando il punto HS (140 m) e raccogliendo il pieno di 19.5 dai giudici.

Tale prestazione ha messo enorme pressione ai due che si dovevano ancora presentare in stanga di partenza. Leyhe ha eseguito egregiamente ed è atterrato a 133 m, archiviando l’ennesimo 4° posto della carriera. A questo punto la palla è passata a Kubacki, che aveva la possibilità di firmare una storica doppietta polacca. Il vincitore dell’ultima Tournée si è però fermato a 134 m, che gli sono valsi la terza posizione alle spalle di Stefan Kraft, superlativo nel secondo atto con una prestazione da 138 m.

Quinta piazza per il leader della generale Karl Geiger, che è riuscito a difendere il pettorale del primato con una rimonta nella seconda parte di gara. Il tedesco ha preceduto Marius Lindvik 6° e Ryoyu Kobayashi 7°.

La classifica generale vede al comando Geiger con un margine di soli 48 punti nei confronti di Stefan Kraft. Nella lotta per la sfera di cristallo sono però coinvolti anche Kobayashi e Kubacki, rispettivamente a meno 100 e 107 lunghezze dal leader.

Qui il risultato completo.

Qui la classifica generale di Coppa.

La gioia per la vittoria di Stoch e il terzo posto di Kubacki hanno mitigato la delusione della prova a squadre di sabato, chiusa dalla Polonia in 5a posizione. Per la terza volta in stagione in altrettante gare, sul gradino più alto del podio è salita una nazione diversa. A Zakopane la vittoria è andata infatti alla Germania, che con Schmid-Eisenbichler-Leyhe-Geiger ha rifilato ben 40 punti alla Norvegia e quasi 60 alla Slovenia, terza a fine gara.

Il prossimo fine settimana la Coppa del Mondo si trasferirà in oriente e più precisamente a Sapporo (Jpn), dove tra sabato e domenica andranno in scena due gare individuali, sulla carta favorevoli al padrone di casa, Ryoyu Kobayashi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
21
Consensi sui social