Questo sito contribuisce alla audience de

Dawid Kubacki batte Kobayashi in un duello stellare e firma la doppietta a Titisee-Neustadt

Dawid Kubacki batte Kobayashi in un duello stellare e firma la doppietta a Titisee-Neustadt
Info foto

GETTY IMAGES +491728296845

Sci NordicoSalto con gli sci

Dawid Kubacki batte Kobayashi in un duello stellare e firma la doppietta a Titisee-Neustadt

Questo fine settimana la Coppa del Mondo di salto con gli sci maschile ha fatto tappa in Germania, a Titisee-Neustadt. Su uno dei trampolini grandi più estremi del circuito si sono disputate due gare individuali, che hanno visto primeggiare il vincitore dell’ultima Tournée.

Dawid Kubacki, reduce da due terzi posti in Val di Fiemme, ha dominato Gara 1, facendo registrare il miglior punteggio in entrambe le serie. Con due salti atterrati poco prima del punto HS il polacco ha inflitto 6.4 punti di distacco a Stefan Kraft, alla terza piazza d’onore consecutiva, nonché la quinta in stagione. Il salisburghese, quinto al termine della prima serie, ha rimontato con un salto di 140.5 m, scavalcando Ryoyu Kobayashi () di soli 9 decimi.

Miglior gara stagionale per Johann Andre Forfang, capace di trovare stabilità tecnica sui due salti e di chiudere davanti ai tedeschi Stephan Leyhe e Constantin Schmid. Hanno chiuso la top 10 Daniel Andre Tande 7°, Kamil Stoch 8°, Piotr Zyla 9° e Timi Zajc 10°. Solo 12° il leader della generale Karl Geiger, in difficoltà anche nei salti di allenamento e in qualificazione, così come Marius Lindvik 17°.

In Gara 2 lo spettacolo non è mancato ed è andato in scena un duello stellare tra Kubacki e Kobayashi. Entrambi nella prima serie hanno sfondato quota 150 punti con due salti ai limiti della perfezione. Il primo è atterrato a 143 m, il secondo, con vento più favorevole, a 147 m, 5 oltre il punto HS. Nel secondo atto il nipponico ha provato a rimontare i 3.3 punti che lo separavano dal leader ma si è fermato a 3 decimi dalla vittoria. Per Kubacki è arrivato così il quarto successo in carriera in Coppa del Mondo, il terzo del 2020.

In terza piazza, staccato di quasi dodici lunghezze, si è attestato il giovane sloveno Timi Zajc, risalito nella seconda serie dalla settima posizione. Sono finiti invece ai piedi del podio i tedeschi Stephan Leyhe 4° e Karl Geiger 5°. Il leader della generale ha preceduto Anze Lanisek 6°, Yukiya Sato 7°, Piotr Zyla 8°, Constantin Schmid 9° e Marius Lindvik 10°. Ha chiuso invece 11° e perso punti importanti nella corsa alla sfera di cristallo Stefan Kraft, molto sfortunato con il vento.  

Al giro di boa della Coppa del Mondo Karl Geiger guida la classifica generale 886 punti, davanti a Stefan Kraft (-83), Ryoyu Kobayashi (-91) e Dawid Kubacki (-122). Il prossimo fine settimana gli atleti saranno impegnati a Zakopane, dove sono in programma un Team Event e una prova individuale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
40
Consensi sui social