Questo sito contribuisce alla audience de

Le sorelle Malsiner e il nuovo vento del salto italiano: Lara è già una certezza in Coppa del Mondo

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Sci Nordicobilanci azzurri

Le sorelle Malsiner e il nuovo vento del salto italiano: Lara è già una certezza in Coppa del Mondo

L'analisi della stagione azzurra: movimento maschile all'anno zero, mentre le tre sorelle gardenesi hanno già scritto una pagina di storia.

Il nuovo vento del salto con gli sci italiano.

E' spinto da tre sorelle gardenesi, ovvero Lara, Manuela e Jessica Malsiner, già protagoniste in Coppa del Mondo e capaci di scrivere una pagina di storia a Hinzenbach, con la tripla presenza in contemporanea in una tappa del massimo circuito.

Una certezza per il movimento è rappresentata dalla 19enne Lara, cinque volte nella top ten (con il 15° posto finale) e capace di cogliere il primo podio in CdM, con il 3° posto a Hinzenbach, e la medaglia di bronzo conquistata ai Mondiali juniores.

Il rientro alle gare di Manuela dopo un anno perso per infortunio, oltre alle prime gare ad alto livello della più giovane di famiglia, Jessica, che a 17 anni ha vinto in Continental Cup sul trampolino di Notodden. E con loro, l'esperienza di Elena Runggaldier è stata utilissima per far crescere tutta la squadra.

A livello maschile, invece, l'Italia del salto si ritrova davvero all'anno zero: senza il veterano Sebastian Colloredo, ritiratosi dall'attività la scorsa primavera, è mancato completamente Alex Insam, mentre Federico Cecon ha faticato ma comunque ha portato a casa un discreto 10° posto in Continental Cup a Planica. Qualche buona notizia è arrivata dai Mondiali juniores di Oberwiesenthal, con Daniel Moroder, Mattia Galiani, Francesco Cecon, Domenico Mariotti e Giovanni Bresadola discreti protagonista nella rassegna iridata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
58
Consensi sui social