Giovedì 23 Novembre, 17:42
Utenti online: 1683
Michele Dardanelli
Michele Dardanelli

foto di Getty Images

Nella prima di Oberstdorf torna a vincere Eric Frenzel

Nella prima di Oberstdorf torna a vincere Eric Frenzel

Questa sera ad Oberstdorf è cominciato il week end che concluderà la prima parte del Summer Grand Prix 2017 di combinata nordica. Terza competizione stagionale e terzo differente atleta ad essere salito sul gradino più alto del podio: questa volta a vincere, anzi stravincere, è stato Eric Frenzel.

Il cinque volte vincitore della sfera di cristallo ha costruito il proprio successo fin dal segmento di salto: in quest’occasione è stato il migliore per la prima volta in stagione grazie ad una prestazione da 132 m con mezzo metro al secondo di vento alle spalle.

Al via della prova sugli skiroll il ventottenne di Oberwiesenthal non vantava però un margine rassicurante sui più diretti inseguitori, tra i quali c’erano grossi calibri come il pettorale giallo Mario Seidl (8’’), il nipponico Akito Watabe (10’’) ed il rientrante Johannes Rydzek (16’’), quest’ultimo molto abile a sfruttare le ottime condizioni di vento trovate.

Nei primi due giri di sei Frenzel si è via via fatto recuperare il vantaggio scaturito dal salto. Raggiunto dal rivale bavarese, il sassone ha cominciato a fare la voce grossa stroncando ogni possibile speranza di vittoria di tutti i rivali ed involandosi verso la sesta vittoria in carriera nel Summer GP.

L’ultimo ad essersi arreso allo strapotere del vincitore è stato proprio Rydzek: il beniamino di casa, staccatosi a metà competizione, ha condotto una gara in solitaria prima di essere raggiunto nell’ultima tornata da Seidl, battuto agilmente in volata e relegato al terzo posto.

Ai piedi del podio troviamo un po’ a sorpresa Tomas Portyk: il ceco è finalmente riuscito ad esprimersi al massimo del proprio potenziale nel salto, in più ha condotto una prova sugli skiroll più che dignitosa, rimanendo costantemente con l’austriaco sopracitato e Watabe, quest’ultimo staccato nell’ultimo giro.

L’ultimo grande protagonista dell’estate in corso oggi ha pagato dazio nel segmento di gara a lui meno congeniale: Fabian Riessle, solamente 22° dopo il salto (dal large hill, ecco spiegato parzialmente il motivo per il quale non ha combattuto per il podio), ha concluso in rimonta alla settima piazza, preceduto anche da Maxime Laheurte.

Dunque l’atleta del Baden Wuerttemberg ha subito una battuta d’arresto pesante in ottica vittoria finale della classifica generale del Summer Grand Prix, in cui al momento è fermo a 196 punti e preceduto da due atleti: Seidl (240) e Frenzel (230).

Nessun italiano è presente nel tempio dello sci nordico bavarese: come da programma i ragazzi guidati da Paolo Bernardi hanno partecipato solo alla competizione infrasettimanale austriaca, disertando in toto gli appuntamenti tedeschi di questo Summer GP.

Domani sera si replicherà la competizione odierna: ad Oberstdorf si comincerà alle ore 19.00 con il salto dal leggendario Schattenbergschanze per proseguire con il segmento sugli skiroll alle 20.30.

OBERSTDORF HS 140 / 10.65 KM

1. FRENZEL Eric (GER) 25’27’’0
2. RYDZEK Johannes (GER) a 34’’5
3. SEIDL Mario (AUT) a 36’’0
4. PORTYK Tomas (CZE) a 39’’4
5. WATABE Akito (JPN) a 45’’6
6. LAHEURTE Maxime (FRA) a 1’10’’7
7. RIESSLE Fabian (GER) a 1’22’’0
8. DVORAK Miroslav (CZE) a 1’22’’8
9. KIRCHEISEN Bjoern (GER) a 1’25’’7
10. ILVES Kristjan (EST) a 1’26’’1

Clicca qui per i risultati completi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA