Questo sito contribuisce alla audience de

Per il secondo anno consecutivo, Marco Odermatt è l'atleta dell'anno di Swiss-Ski: la premiazione a Zurigo

Foto di Redazione
Info foto

2023 Getty Images

Sci Alpinopremiazioni

Per il secondo anno consecutivo, Marco Odermatt è l'atleta dell'anno di Swiss-Ski: la premiazione a Zurigo

Venerdì sera è andata in scena la "Swiss-Ski Night" per celebrare i risultati dei campioni elvetici nella stagione 2023/24: Lara Gut-Behrami senza rivali in ambito femminile, menzione speciale per Mathilde Gremaud che ha scritto la storia nel freeski.

Un evento che rappresenta gli “Awards” della stagione per quanto riguarda la federazione rossocrociata, con la Swiss-Ski Night, andata in scena a Zurigo, che ha celebrato ancora una volta un ragazzo che, a soli 26 anni, è già mito per il movimento elvetico e mondiale.

Per il secondo anno consecutivo, Marco Odermatt è stato premiato in qualità di atleta dell'anno per le discipline invernali di casa Svizzera, mentre Lara Gut-Behrami, anch'essa vincitrice della Coppa del Mondo assoluta (aggiungendoci altri due trofei di specialità, il connazionale ne ha messi assieme quattro in totale), è stata scelta quale donna di riferimento per la trionfale stagione 2023/24 dell'intera nazionale.

A livello di “rookie”, premiato il pluricampione del mondo junior Livio Hiltbrand, mentre il debuttante votato per le discipline nordiche è Marina Kaelin, nel freestyle invece Fadri Rhyner. Per quanto riguarda il freeski, però, c'è stato un riconoscimento speciale, l'Outstanding Achievement Award (premio per un risultato eccezionale), assegnato a Mathilde Gremaud.

La 24enne di Friburgo, infatti, è stata la prima atleta in assoluto a conquistare tutte e tre le sfere di cristallo (generale, big air e slopestyle) nello stesso inverno, lei che non aveva ancora conquistato la CdM dopo le medaglie olimpiche e mondiali. Nel 2023/24, la campionessa rossocrociata ha vinto sei gare e nelle altre tre ha concluso al secondo posto...

A premiarla, sul palco di Zurigo, il numero 1 di Swiss-Ski, Urs Lehmann.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
301
Consensi sui social