Questo sito contribuisce alla audience de

Matthias Iten si conferma a Kabdalis, lo slalom donne parla svedese. E da martedý via alla Nor-Am Cup

Matthias Iten si conferma a Kabdalis, lo slalom donne parla svedese. E da martedý via alla Nor-Am Cup
Info foto

Anne Barwood

Sci Alpinogare fis

Matthias Iten si conferma a Kabdalis, lo slalom donne parla svedese. E da martedý via alla Nor-Am Cup

Secondo slalom FIS sulle nevi di Kabdalis, con un giovane svizzero sempre più in evidenza.

Non sarà a Levi domenica prossima, in occasione della prima gara di specialità di Coppa del Mondo, perchè è ancora un po' troppo presto per vederlo nel massimo circuito, ma è certo che Matthias Iten rappresenti già una gran bella speranza per i colori rossocrociati.

Il classe '99 del Canton Zugo, che era rimasto fermo sei settimane dopo un infortunio patito in seguito all'ottimo avvio stagionale, con vittoria pure nell'ultimo slalom disputato in Australian New Zealand Cup, lo scorso 5 settembre a Cardrona, è tornato sul podio nella replica della prova tra i rapid gates in Svezia, ma rispetto al 3° posto di sabato si è migliorato tornando davanti a tutti, per un successo netto in una gara con tanti atleti di livello al cancelletto di partenza.

Al secondo e terzo posto si sono piazzati due giovani svedesi, Carl Jonsson (2000) distanziato di 48 centesimi, e William Hansson (2001), già secondo sabato dietro al belga Van den Broecke (oggi uscito nella 1^ manche). Al quinto e nono posto rispettivamente i fratelli croati Elias e Samuel Kolega, 7° lo svizzero Marc Rochat, altro elemento che vedremo a Levi per il primo slalom di CdM.

I due giovani azzurri già in gara sabato hanno fatto meglio rispetto alla prima gara a Kabdalis, con Leonardo Rigamonti 32° e Filippo Collini 36°.

Tra le donne, successo per la padrona di casa Moa Bostroem Mussener, già sul podio nella prima gara, che ha preceduto di 12 centesimi la norvegese Mariel Kufaas (terza sabato) e la connazionale Hanna Aronsson, terza davanti all'altra 2002 svedese e vincitrice di gara-1, Emma Sahlin. Non c'erano al via atlete azzurre.

E martedì sulle nevi del Colorado, via alla Nor-Am Cup con quattro slalom, due femminili e due maschili, previsti a Copper Mountain.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
95
Consensi sui social