Questo sito contribuisce alla audience de

Svindal fa la storia, primo oro norvegese nella discesa olimpica

Svindal fa la storia, primo oro norvegese nella discesa olimpica
Info foto

2018 Getty Images

Sci AlpinoPyeongchang 2018-Sci Alpino

Svindal fa la storia, primo oro norvegese nella discesa olimpica

Lo scandinavo ha finalmente sfatato il tabù ed è diventato il primo uomo a mettersi al collo la medaglia d’oro olimpica in entrambe le discipline veloci. 

In una pista senza grandi pendenze e difficoltà tecniche, tre atleti sono riusciti a fare la differenza rispetto al resto della concorrenza. Svindal, partito con il pettorale 7, ha commesso un paio di imprecisioni nella parte iniziale, ma è stato poi fantastico da metà in giù, risultando inarrivabile anche per Jansrud e Feuz, alla fine argento e bronzo. 

Prova opposta per Jansrud, il migliore nel tratto iniziale e in vantaggio di 43 centesimi al terzo intermedio. Fatale per lui è stato però un errore su un salto nella fase centrale che gli ha fatto perdere velocità e centesimi. All’ultimo rilevamento cronometrico la luce era ancora verde per 4 centesimi ma sul traguardo ne ha poi pagati 12, conquistando così la medaglia d’argento.

Il bronzo è andato invece allo svizzero Beat Feuz, favorito numero uno della vigilia. Il vincitore di Wengen e Garmisch ha approcciato la gara egregiamente ma gli sono state fatali due sbavature nel secondo tratto di pista, che lo hanno relegato sul gradino più basso del podio a 18 centesimi da Svindal.

Quarta piazza per il migliore degli azzurri, Dominik Paris, autore di una buona gara ma non competitivo per una medaglia. Sulla linea d’arrivo il gap è stato di 36 centesimi dalla zona podio. Alle sue spalle sono finiti il tedesco Thomas Dressen 5° e Peter Fill 6° che senza errori evidenti ha pagato otto decimi.

Giornata negativa per l’Austria, il cui miglior atleta è stato Vincent Kriechmayr 7°, è entrato nei dieci il campione olimpico di Sochi 2014, Matthias Mayer 9°, mentre Franz e Reichelt hanno chiuso in 11a e 12a posizione.

Hanno fatto breccia nella top 10 anche il francese Brice Roger 8° e il tedesco Andreas Sander 10°. Sono invece scivolati nelle retrovie il norvegese Kilde 15° e il francese Theaux 25°.

Pizzico di delusione per Christof Innerhofer 17° a fine gara con quasi 2” di ritardo dal leader, 22° invece Emanuele Buzzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA
406
Consensi sui social

Discesa Maschile Replaces: 11.02.2018 PyeongChang (KOR)

2° Pos.JANSRUD Kjetil

NOR

3° Pos.FEUZ Beat

SUI

Pyeongchang 2018-Sci Alpino

Svindal fa la storia, primo oro norvegese nella discesa olimpica

Giovedì 15 Febbraio 2018
PyeongChang 2018

Christof Innerhofer: "Favorito dal vento, non bisogna sognare"

Venerdì 9 Febbraio 2018

Ultimi in scialpino

Kilde e lo storico Mondiale in Norvegia: Sì, Narvik 2029 sarebbe la chiusura perfetta della mia carriera

Kilde e lo storico Mondiale in Norvegia: Sì, Narvik 2029 sarebbe la chiusura perfetta della mia carriera

Intervistato da VG, l'asso della nazionale scandinava ha parlato della rassegna iridata assegnata pochi giorni fa alla località del suo paese che, tra l'altro, potrebbe richiedere lo spostamento a marzo per avere migliori condizioni meteo. AAK, tornato sugli sci tre giorni fa: Vivo ancora un momento di incertezza visto quanto successo, ma è chiaro che se starò bene quei campionati del mondo sarebbero un gran finale e Narvik è un posto meraviglioso.