Venerdì 18 Ottobre, 7:56
Utenti online: 20
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Giornalista

foto di Klas Rockberg

La Cina ingaggia Heinz Peter Platter: missione Pechino 2022 per uno degli allenatori più stimati al mondo

La Cina ingaggia Heinz Peter Platter: missione Pechino 2022 per uno degli allenatori più stimati al mondo

Una nuova avventura per il tecnico altoatesino che ha fatto benissimo in Svezia e punta di nuovo sui Giochi.

Ha conquistato l'oro olimpico in slalom con Andrè Myhrer, a PyeongChang 2018, ma portare al trionfo a cinque cerchi il veterano scandinavo da dt di quella nazionale (con Jacques Theolier responsabile tecnico dello slalom svedese, prima di tornare da quest'anno con la nazionale italiana), è solo uno dei tanti traguardi raggiunti in carriera da Heinz Peter Platter.

Il 52enne nativo di Prato allo Stelvio è uno dei tecnici più stimati al mondo e, non a caso, la federazione cinese ha scelto di ingaggiarlo quale nuovo capo allenatore delle squadre maschili in ottica Giochi Olimpici Invernali di Pechino 2022; un progetto a lungo termine, quindi, un po' come nel caso di Darya Domracheva e Ole Einar Bjoerndalen, “acquistati” dalla Cina per far crescere il movimento del biathlon pensando al grande evento previsto tra 2 anni e mezzo in casa.

L'obiettivo di Platter non potrà essere quello di portare a medaglia un atleta cinese nello sci alpino, oggettivamente una missione praticamente impossibile, ma iniziare ad inserirne qualcuno nelle liste di partenza per garantirne poi la presenza olimpica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA