Questo sito contribuisce alla audience de

Feller comanda nella notte di Schladming, solo Foss-Solevaag è vicino. Moelgg gran 7°!

Feller comanda nella notte di Schladming, solo Foss-Solevaag è vicino. Gross il miglior azzurro
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Feller comanda nella notte di Schladming, solo Foss-Solevaag è vicino. Moelgg gran 7°!

Prima manche dello slalom sulla Planai: Kristoffersen sbaglia tutto, addio cinquina e l'austriaco ha buon margine sull'altro norvegese e sul connazionale Matt. L'highlander azzurro a soli 3 decimi dal podio, ancora male Vinatzer che non si qualifica e sono fuori Maurberger e Razzoli.

Una Planai spettrale, per la night race più strana di sempre, senza pubblico e sotto la fitta nevicata che ha condizionato in parte la prima manche dello slalom maschile di Schladming.

E a guidare il settimo appuntamento stagionale di specialità c'è un Manuel Feller che sfrutta alla perfezione il numero 1 e chiude, in attesa della 2^ manche prevista alle 20.45 (su tracciatura azzurra con Jacques Theolier), con 39 centesimi di margine su un Sebastian Foss-Solevaag in condizione stellare, galvanizzato ulteriormente dal primo successo in carriera ottenuto a Flachau. I distanti poi iniziano a diventare pesanti, con la pista che non ha concesso molto già dopo il primo sotto gruppo di merito.

Si è salvato Michael Matt, bravissimo col 13 a concludere terzo a 67 centesimi dal compagno di squadra, poi Zenhaeusern (partito per secondo) per il quarto crono parziale a 7 decimi, ed ecco Clément Noel che, partendo col 6, chiude a 79 centesimi ma può ancora pensare di giocarsi quello che sarebbe il suo primo sigillo stagionale.

A 89 centesimi e in sesta posizione, c'è il pettorale rosso Marco Schwarz, sempre solidissimo, poi uno splendido Manfred Moelgg che firma la miglior manche della stagione sulla pista che gli ha già regalato due podi: il veterano dello sci azzurro è grandioso 7°, a 99 centesimi da Feller, partendo col pettorale 23. Il terzo posto è a poco più di tre decimi, si può fare!

Alle spalle del marebbano il vuoto: Grange è 8° a 1”50, il bulgaro Popov (n° 29) nono a 1”51, Khoroshilov (qui la sua unica vittoria, nel 2015) 10° a 1”62 seguito da Alexis Pinturault, leader della overall che paga 1”73. E gli altri azzurri? Naviga in top 20 Stefano Gross, ma con 2”25 da recuperare, fuori Simon Maurberger, 5° lo scorso anno sulla Planai, idem Giuliano Razzoli (già in avvio), male Alex Vinatzer che, dopo le quattro uscite consecutive, addirittura non si qualifica chiudendo 32esimo a 3”05, dopo una manche a dir poco negativa da cima a fondo. Qualcosa si è rotto nell'ingranaggio del talento gardenese.

Nulla da fare per Sala (+ 3”83) e Kastlunger, che esce nel finale con un tempo già troppo alto per sognare la prima top 30, non è partito invece Federico Liberatore a causa del mal di schiena.

I delusi della prima manche? Di certo Daniel Yule, già fuori e in crisi nera (anche se sino a fine muro stava viaggiando di nuovo a buoni livelli), così come Fabio Gstrein che getta una chance enorme dopo aver sfiorato il primo podio a Flachau. Soprattutto, però, c'è un Kristoffersen che sbaglia clamorosamente sul muro e dovrà rimontare dalla 24esima posizione, a 2”60 da Feller. Addio rinascita sulla sua pista, quella dove ha trionfato quattro volte in carriera.

Quella della Planai è anche la grande notte di Julien Lizeroux, che non va troppo lontano da quella che sarebbe stata la sua ultima qualificazione alla 2^ manche: il 41enne transalpino saluta commosso, al termine della sua ultima gara. Avrebbe meritato l'omaggio del pubblico, ha ricevuto quello del circo bianco che gli ha voluto, e gli vorrà sempre, davvero bene.

 

CLASSIFICA 1^ MANCHE SLALOM MASCHILE SCHLADMING

 

Manuel Feller in 50”49

2° Sebastian Foss-Solevaag + 0”39

Michael Matt + 0”67

4° Ramon Zenhaeusern + 0”70

5° Clément Noel + 0”79

Marco Schwarz + 0”89

Manfred Moelgg + 0”99

8° Jean-Baptiste Grange + 1”50

9° Albert Popov + 1”51

10° Alexander Khoroshilov + 1”62

18° Stefano Gross + 2”25

32° Alex Vinatzer + 3”05

40° Tommaso Sala + 3”83

DNF1 Tobias Kastlunger

DNF1 Simon Maurberger

DNF1 Giuliano Razzoli

DNS Federico Liberatore

© RIPRODUZIONE RISERVATA
62
Consensi sui social

SCI, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Atomic redster g9 rr flat

DADASPORT

ATOMIC - redster g9 rr flat

550.00 €

attacco esclusosolo misura 176 cmmisure: 106.5/67/90 raggio 21uno sci che riprende il noto concetto master 18 che tanto ha funzionato in casa rossignol, e lo...